Intel porta le Ssd alle imprese

Aziende

I dischi Flash saliranno su server e workstation di fascia aziendale. Intel compra NetEffect

Annunciati in agosto all’Idf, sono arrivati a settembre i primi modelli di dischi SSD progettati per notebook e Pc desktop consumer. Adesso Intel porta le Ssd alle imprese: i dischi Flash saliranno su server e workstation di fascia aziendale.

Si tratta del disco SSD X25-E Extreme da 32 GB per server, basato su memorie

SLC (Single Level Cell), con velocità 250 MB/s in lettura sequenziale e 170 MB/s in scrittura sequenziale. La latenza in lettura è di soli 75 microsecondi.

Inoltre Intel ha annunciato l’acquisizione di NetEffect, società che offre soluzioni di connettività di rete, specializzata nei prodotti e nelle tecnologie Ethernet per i cluster di server.

Leggi The Inquirer: Intel si connette a NetEffect

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore