Intel svela il nuovo Atom e rilascia la beta di Moblin 2.0

ComponentiSistemi OperativiWorkspace

Il chip Atom di nuova generazione, nome in codice Pineview, integrerà Cpu e Gpu. Intanto la  versione test di Moblin 2.0, il sistema operativo open source, sfiderà Windows Xp e in futuro Windows 7, ma anche Linux e Android sui netbook

Intel ha fornito un assaggio della prossima piattaforma Atom e portato in Beta Moblin 2.0, il sistema operativo open source, dedicato ai netbook e Mid.

Iniziamo da Atom: nome in codice Pineview, la piattaforma di prossima generazione per mini-notebook sarà un chip a design integrato, in grado di migliorare le prestazioni e il consumo energetico. Il chip Atom di nuova generazione integrerà Cpu e Gpu. Il chip Pineview avrà la sua grafica integrata o funzionerà con chip grafici di terze parti come Nvidia Ion.

La prima beta di Moblin 2.0 , invece, deve vedersela con Windows Xp (oggi sul 96% dei netbook) e in futuro Windows 7, ma ancheLinux e Android sui netbook. Moblin si caratterizza per una nuova interfaccia M-zone, o “My Zone”, che rimpiazza il desktop standard con un display a Tab.

Moblin 2 è un sistema operativo basato su Fedora, dotato di tecnologia fastboot (secondo ArsTechnica ), per accelerare l’avvio, e di manager network su misura e interfaccia grafica ottimizzata.

Lo scorso settembre, Intel ha acquistato Opened Hand , per rendere Gnu/Linux il sistema operativo del mercato netbook o Mid, dei mini laptop e dei dispositivi ultra mobili, equipaggiati con i chip Atom. Opened Hand infatti parteciperà con la comunità Moblin Software Platform, che sta sviluppando un software stack Linux per processori Intel Atom. Atom sono i chip che equipaggiano Asus EeePc e i principali mini notebook, compresi quelli di Acer.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore