Intel svela Westmere a 6 core e Gulftown

ComponentiMarketingWorkspace

Intel rinnova i processori per server e desktop con due nuove Cpu a sei core: lo Xeon 5600, per server e workstation, e il Core i7-980X, dedicato ai desktop di fascia alta

Intel rinnova i processori per server e desktop con due nuove Cpu a sei core (six-core): lo Xeon 5600, dedicato ai server e workstation, e il Core i7-980X, orientato ai desktop di fascia alta.

Scrive eWeek Europe: “Intel ha lanciato quello che definisce come il processore più sicuro per data center. Il nuovo Xeon della serie 5600 , attorno al quale seguiranno nei prossimi giorni gli annunci dei costruttori di sistemi , primi fra tutti Ibm e Fujitsu , dovrebbe erogare prestazioni del 60% superiori a quelle della gamma precedente di chip. Il processore Xeon 5600 si caratterizza per due nuove funzioni di sicurezza in grado di migliorare la velocità delle attività di crittografia sui dati per rendere più sicure le transazioni e le attività in ambienti virtualizzati. Si tratta di Advanced Encryption Standard New Instructions e Trusted Execution Technology (TXT)”.

Lo Xeon 5600 è il chip Westmere-EP, mentre il Core i7-980X Extreme Edition è Gulftown, mostrato in anteprima in occasione del la Game Developers Conference (Gdc).

Xeon 5600 arriva in 21 modelli sia in versione six-core che quad-core, in grado di eseguire due thread contemporaneamente per singolo core e con frequenze di clock fino a 3,33 GHz nella versione a sei core e di 3,46 GHz nell’edizione a quattro core: il massimo thermal design power (TDP) è di 130 watt.

Intel svela Gulftown
Intel svela Gulftown
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore