Intel Tukwila aggiorna Itanium di ultima generazione

ComponentiWorkspace

Con due anni di ritardo, Intel lancia Tukwila: è l’ora di Itanium di fascia alta, quad-core e a 64-bit. Prestazioni raddoppiate per server con applicazioni mission critical. Tutti i numeri del nuovo chip Intel

È l’ora di Intel Tukwila, la Cpu Itanium quad-core di ultima generazione. Con due anni di ritardo, Intel lancia Tukwila: è l’ora di Itanium di fascia alta a 64-bit. Intel su Twitter conferma prestazioni raddoppiate.

Le caratteristica di punta di Tukwila sono il supporto a Ddr3 e l’adozione della tecnologia Intel QuickPath Interconnect (QPI) al posto dell’architettura a bus di Itanium. Ecco il dopo-Itanium in numeri: 2 miliardi di transistor,30 MB di cache L2 e tecnologia Hyper-Threading; il processo di produzione a 65 nanometri; TDP di 130 watt; la banda passante è cresciuta a 96 GB/s.

Tukwila è dedicato a server con applicazioni mission critica l. Punti di forza sono: virtualizzazione, scalabilità e affidabilità.

La presentazione ufficiale di Tukwila avverrà nei prossimi giorni all’evento International Solid-State Circuits Conference (Isscc).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore