Intellisync, concentrata sull’enterprise

Management

Una piattaforma per l’utente mobile. L’accordo con TS

Sta nel passaggio del business aziendale da wired a wireless la spiegazione dei più recenti risultati di Intellisync Corporation nel mercato enterprise: + 37% trimestre su trimestre. Ma c’è anche l’Italia a contribuire a questo risultato. L’ultimo grande deal è stato firmato con TSF, Telesistemi Ferroviari, un’azienda mista tra il gruppo ex Telecom Italia (Finsiel) e le Ferrovie che si occupa dei servizi ICT per il mondo dei trasporti. Essa cura in outsourcing tutti i sistemi informativi delle Ferrovie dello Stato. Nota per i suoi prodotti di sincronizzazione, di email wireless sicura, di software di gestione di mobilità in grado di connettere qualsiasi dispositivo con qualsiasi sorgente di dati in qualunque applicazione, Intellisync ha di recente annunciato anche il supporto del nuovo Windows Mobile 5 di Microsoft. La Intellysinc Mobile Suite costituisce una piattaforma anche per i carrier mobili che possono offrire ai loro abbonati le classiche funzioni di distribuzione di email, sincronizzazione di applicazioni PIM con vari tipi di smartphone e PDA.Ma è sul mercato aziendale che sembrano concentrarsi gli attuali obiettivi di Intellisync Italia. Il citato accordo con TSF ne è la testimonianza. Guidata da Giuseppe De Palma, Intellisync Italia può vantare alcuni progetti di successo sviluppati nel settore dei trasporti, della pubblica amministrazione, delle banche e della finanza e in quello della distribuzione alimentare. “Ci siamo affacciati da poco al mercato italiano, ma siamo soddisfatti dei risultati fin qui conseguiti, dichiara De Palma. Certamente dobbiamo consolidare la nostra presenza a livello locale tra gli operatori, ma siamo certi che la qualità delle soluzioni da noi offerte e la fiducia riposta anche dagli analisti ci permetteranno di raggiungere una crescita significativa entro la fine del 2005”. Il core business attuale di Intellysinc sono le applicazioni di Sales and Field Force Automation, utilizzando come dispositivo hardware il QTek (wireless GPRS) o i terminali Symbol, e l’integrazione in mobilità con le applicazioni ERP e SCM.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore