Internet a misura di bambini

NetworkProvider e servizi Internet

Il progetto Ue è di 45 milioni di euro e è stato creato per tutelare i minori dai siti Web pornografici e razzisti

I cyber navigatori bambini sono al centro di un nuovo progetto dell’Unione europeo. Dal costo di 45 milioni di euro, il progetto Ue nasce con lo scopo di proteggere i bambini contro razzismo e pornografia online. Secondo la Commissione europea, nei paesi nordici e dell’Europa dell’Est il 60% dei bambini naviga in Rete, ma i genitori non sono consapevoli dei rischi esistenti sul Web. Il progetto Ue sarà quadriennale, e viene varato in seguito alla creazione di hotline destinate ai genitori per segnalare eventuali contenuti illegali scoperti su Internet.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore