Internet divario sempre più accentuato tra nord e sud del mondo

Network

In una conferenza tenuta a Erice il punto della situazione sulla diffusione della Rete nei paesi in via di sviluppo

Il divario per laccesso alle nuove tecnologie con lera telematica si va accentuando sempre più. Ormai una forma di discriminazione si può misurare anche in base al grado daccesso alle nuove tecnologie. Nel corso del workshop Flussi migratori e politiche per la salute, promosso dalla Scuola Superiore di Epidemiologia del Centro di cultura scientifica Ettore Majorana di Erice, è emerso che Africa e Medio Oriente arrivano complessivamente all1% degli utenti Internet, mentre solo Usa e Canada ne totalizzano il 57%. In Africa esiste lo stesso numero di collegamenti ad Internet di un solo distretto di New York, mentre nel Congo il numero degli utenti che si sono collegati a Internet è praticamente nullo. Il divario riguarda anche la presenza dei provider dei 94 milioni esistenti nel mondo, circa il 96% è nei Paesi sviluppati. Il workshop, diretto da Nicola Comodo, direttore del dipartimento di Sanità Pubblica dellUniversità di Firenze, ha fra gli scopi quello di mettere in evidenza i rapidi cambiamenti avvenuti nei Paesi in via di sviluppo ed i loro riflessi sulla situazione socio-sanitaria dei Paesi di emigrazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore