Internet Explorer 9 il 14 marzo

ManagementMarketingNetwork

La versione ufficiale di IE 9 arriverà entro metà mes. Solo per Windows 7 e Vista, e non per i sistemi Mac, Linux, e nemmeno Xp

Il 14 marzo in occasione di South West (SXSW) Interactive festival di Austin, Microsoft rilascerà la versione definitiva di Internet Explorer 9. Oltre alle novità viste e testate nella versione RC, il direttore senior i Internet Explorer,  Ryan Gavin,  in un post sul blog ha promesso l’aggiunta di qualche piccola novità. Il browser avrà un’interfaccia aggiornata focalizzata sulla massimizzazione della finestra browser conun singolo URL e barra della  ricerca. Sarà possibile effettuare il pin sui siti web (come si è abituati a fare quando con il tasto destro delle applicazioni ‘appuntate’ – dal termine inglese Pinnable), o la stringa degli URLs, sulla task bar principale di Windows. E’ stato introdotto un nuovo downlad manager.

E’ possibile trascinare una singola pagina direttamente fuori dal browser rendendo quella che era una scheda, proprio una nuova pagina. Quelle legate alle Jump List dinamiche sono per lo più funzioni rese possibile dal supporto di IE 9 per Html 5. Infatti IE 9 include le specifiche Html 5 che non sono più in discussione, e integra di volta in volta quelle che da instabili ( o in draft) entrano a far parte delle specifiche ufficiali.

La Platform Preview di IE9 (online da Settembre 2010) è stata scaricata ben 25 milioni di volte. Il nuovo Internet Explorer ruota intorno a quattro capisaldi: StandardSicurezza, Integrazione, Velocità. Il nuovo motore Javascript Chakra è stato ottimizzato per i sistemi Windows. Questo vuol dire che esisterà IE 9 per per Windows Vista e 7, ma non per i sistemi Mac, per Linux, ma nemmeno per Windows Xp.

Sul versante sicurezza Internet Explorer 9 propone, oltre ai consueti, una serie di strumenti per la navigazione sicura, tra questi i più interessanti sono Tracking Protection e il tool di Download Reputation. IE9 Rc è più essenziale, senza fronzoli, ha stile visivo e personalità, inoltre ha una maggiore integrazione con il sistema operativo e più velocità nella elaborazione delle pagine, con un minor impiego previsto di risorse di memoria. La RC di IE9 è comunque riuscita ad incrementare le prestazioni del 35 per cento. Anche la privacy è un punto di forza di IE9 RC, che permette di bloccare il tracciamento da parte di cookies di terze parti, web beacons, e perfino pubblicità importando una lista in IE9 da abilitare. Tracking Protection è disabilitato di default, ma va attivato, ed èp basato su un reputation system (sistema di reputazione).

Dì la tua nel Blog Vista dall’Alto: IE9 un browser per l’ecosistema Windows

Internet Explorer 9
Internet Explorer 9
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore