Internet Explorer, nuovi bug

NetworkProvider e servizi Internet

Sono tre le nuove vulnerabilità scoperte nel browser di Microsoft. Sul fronte virus il nuovo allarme si chiama Sober.j

Secunia ha scoperto tre nuove vulnerabilità in Internet Explorer, di cui due sono giudicate “moderatamente critiche”: entrambe le vulnerabilità riguardano Internet Explorer 6.0, incluso il Service Pack 2 per Windows Xp, mentre la terza funziona solo con le versioni di Windows Xp prive del Service pack 2. In attesa delle patch di Microsoft, Secunia suggerisce di disattivare l’Active Script di Internet Explorer oltre all’opzione Nascondi le estensioni per i file conosciuti delle cartelle di Windows. Nel frattempo, ttra un allarme e l’altro, nel mese di Novembre IE avrebbe inoltre perso altri 4 punti decimali, scendendo dal dal 69,5% al 69,1%, mentre i browser della famiglia Mozilla sono saliti dal 17,5% al 18,6%: la statisca è stata fornita da W3schools.com . Sul fronte virus, Windows è infine messo a repentaglio da una nuova variante del virus Sober.j, scoperto nei giorni scorsi, e che ha la particolarità di installare due file nella memoria di Windows. Per evitare inutili rischi, si consiglia di aggiornare l’antivirus.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore