Microsoft rinnova Windows Live Essentials

ManagementMarketingNetwork

Internet Explorer è sulla graticola nonostante i 6 milioni di download registrati dall Beta di IE 9. Intanto Microsoft aggiorna Windows Live Essentials 2011 in chiave social

Microsoft ha rinnovato Windows Live Essentials 2011, mettendo in download la nuova versione di Windows Live Messenger 2011, il client di instant messaging più diffuso tra gli utenti italiani. In questa rinnovata release molta importanza è riservata ai social network Facebook, LinkedIn e MySpace, per i quali si può effettuare un unico log in con le proprie credenziali Windows Live: in questo modo si potranno controllare gli status dei propri contatti, visualizzare le foto che hanno pubblicato e lasciare commenti direttamente dalla finestra principale di Messenger. Una volta collegato il proprio profilo di Facebook, inoltre, si potranno visualizzare tutti gli amici online e chattare con loro, come se fossero contatti di messenge. Emoticon rinnovate e possibilità di personalizzare l’aspetto del client sono ulteriori elementi che distinguono Windows Live Messenger 2011 dalla versione precedente. A questo si aggiunge il supporto per avviare conversazioni in video, anche in alta definizione.

Windows Live Hotmail ha adottato i filtri avanzati per semplificare l’eliminazione dei messaggi indesiderati, e ha reso immediato vedere, condividere e gestire i contenuti online. Novità sono la visualizzazione conversazione e la possibilità di inviare allegati fino a 10 GB in un unico messaggio. Importante anche la funzionalità che permette di aprire e modificare documenti Office in allegato direttamente online tramite le Web API e riallegarli a una email. Dal punto di vista della usabilità è stata introdotta una funzionalità che consente di raggruppare gli scambi di email con uno stesso contatto come se fossero conversazioni di una chat. I nuovi servizi Hotmail sono già attivi anche sugli account già registrati e possono essere utilizzati gratuitamente da subito da tutti gli utenti. Non è prevista, al momento, alcuna possibilitò di migrazione di impostazioni e liste di contatti da altri account, se non il semplice reindirizzamento delle email ricevute. Un’altra interessante novità riguarda la possibilità di creare delle regole, come ad esempio in Outlook, per smistare automaticamente la posta in arrivo in cartelle predefinite.

A completare la suite sono Bing Toolbar, una barra di ricerca direttamente da browser integrata con il motore di ricerca di Microsoft; Writer dedicato ai blogger; e il filtro Family Safety per proteggere la navigazione dei minori; infine Messenger Companion consente di visualizzare e commentare i collegamenti condivisi con gli amici durante la visita di siti Web con il browser IE.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore