Internet non per tutti…almeno nel Regno Unito

Network

Al via progetto per mettere al bando dalla rete i sospetti cyber criminali
anche senza prove

Giro di vite del governo Blair contro coloro che minacciano la sicurezza e l’ordine nella Rete, che si dedicano allo spamming, alle frodi on-line, il phishing e così via. Al numero 10 di Downing Street è stato infatti elaborato un progetto che vede l’attivazione di un’unità di polizia con poteri speciali perché possa mettere al bando dalla Rete individui sospettati di procurare danni ai sistemi informatici. Sì avete capito bene: si parla di ‘sospettati’. Nell progetto non si parla di prove ma di ‘leggittimo sospetto’. Questa previsione ha fatto saltare sulla sedia il movimento dei diritti civili che tra i sudditi di Sua Maestà ha un discreto seguito. Questa proposta sembrerebbe illeggitima perfino a casa dei cugini americani, che ormai di privato non hanno quasi più nulla, figuriamoci in Europa. Il governo Blair non è nuovo a proposte così radicali: vedremo come andrà a finire.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore