Internet: open source. Sempre maggiori gli investimenti in arrivo

Network

Quando i prodotti e i progetti sono vincenti molti sono pronti a scommettere e a investire. Questo accade anche nel mondo open source

LOS ANGELES, CA (USA). Un’azienda di venture capitalist, Simula Labs, puntera’ sullo sviluppo di alcuni progetti open source. Saranno stanziati circa 10-15 milioni di dollari per finanziare il lancio di sei-otto start-up nei prossimi tre anni. Come accaduto poco tempo fa per Gluecode, azienda fondata nel 2001 e recentemente acquisita da IBM, stessa sorte potrebbe verificarsi per altre piccole societa’ nate con l’obiettivo di realizzare programmi open source, ma senza grossi aiuti economici. Uno dei primi progetti annunciati da Simula Labs e’ la creazione di una societa’, la LogicBlaze, che sara’ costruita attorno a un progetto open source chiamato ActiveMQ. Questo e’ un software, basato su Java, che consente la condivisione di dati attraverso applicazioni. Simula punta ai software open source, perche’ ritiene che si tratti di una nuova modalita’ di transizione e di crescita per l’intero comparto dell’informatica. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore