Internet: progetto "PC alle famiglie", dal 15 giugno si riaprono le vendite

NetworkProvider e servizi Internet

Il contributo e’ di 200 euro sull’acquisto di un PC ai contribuenti che, residenti in Italia, abbiano un reddito complessivo, relativo all’anno 2002, non superiore a 15.000 euro

ROMA. A consuntivo del progetto PC alle famiglie, si e’ rinvenuta una residua disponibilità finanziaria per l’assegnazione di un limitato numero di nuovi contributi di 200 euro per l’acquisto di un PC. Dal 15 giugno 2005 sarà possibile effettuare ulteriori transazioni di vendita con il previsto contributo, fermi restando tutti i requisiti necessari per accedervi e le relative modalità di accertamento degli stessi da parte dei rivenditori. Le vendite dovranno essere concluse subito, non saranno, infatti, consentite nuove prenotazioni di vendita. La limitatezza delle residue disponibilità finanziarie fa prevedere che la possibilità di operare nuove transazioni si esaurisca rapidamente. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore