Internet: Valpas mette a disposizione la prima versione ufficiale dell’applicativo Xbinary

Network

Ora gli utenti possono scaricare gratuitamente xbin Ver 1, l’applicativo messo a disposizione da Valpas per effettuare upload di file e di intere cartelle su xbinary con un semplice "clicca e trascina"

MILANO – L’importanza di xbinary nel mercato della digital economy cresce in maniera esponenziale: l’affermato servizio di global data sharing via Internet fruibile da qualsiasi computer collegato alla rete e con qualsiasi sistema operativo, ideato e commercializzato da Valpas Communications, è sempre in continuo aggiornamento per migliorarne la conoscenza e semplificarne al massimo l’usabilità’. Infatti, per facilitare ulteriormente l’utilizzo di xbinary, si legge in una nota, la Divisione Software di Valpas ha ideato un nuovo applicativo che ne permette l’utilizzo anche senza browser – e quindi senza gli eventuali limiti causati dalla rete – potendo così copiare con un solo clic i file che si intendono utilizzare sul sistema di condivisione dati globale, con grandi vantaggi in termini di velocità e semplicità di gestione. Il software non richiede installazione, è eseguibile subito e occupa solo poco più di 2 Mb. “Il successo ottenuto da xbinary in questi mesi e le continue richieste da parte di utenti interessati a saperne di più su questo servizio ci confermano la coerenza delle nostre previsioni e ed è per questo che oggi ci sentiamo pronti ad offrire gratuitamente l’applicativo xbin 1.0 realizzato da Valpas Software, la divisione interna di Valpas communications”, ha dichiarato Valerio Pastore, presidente di Valpas Communications. Tra i vantaggi facilmente misurabili nell’utilizzo di xbinary, conclude la nota, si evidenzia la praticità, ovvero la possibilità di disporre di un disco virtuale (a partire da un minimo di 1 GB) sempre disponibile da qualsiasi computer e in qualunque momento, evitando di trasferire file, cartelle e documenti importanti salvati su altri supporti, come CD-Rom, DVD o altre periferiche, con una conseguente riduzione di rischi derivanti da danneggiamenti, furti o smarrimenti. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore