Internet: venditori porta a porta piu’ fastidiosi degli spammers in Italia

NetworkProvider e servizi Internet

Secondo una Ricerca Europea di Yahoo! per gli utenti inglesi, danesi e tedeschi, lo spam e’ piu’ fastidioso dei venditori porta a porta, considerati invece i piu’ fastidiosi in assoluto dagli italiani e dagli spagnoli

Milano – Yahoo! Europa ha condotto una ricerca in 5 Paesi (Germania, Danimarca, Spagna, Francia, Italia e Inghilterra) su un campione di oltre 2300 utenti di Yahoo! Mail, per la maggioranza di sesso maschile (81% per quanto riguarda gli utenti italiani) e con un’età compresa tra i 25 e i 34 anni, per conoscere come viene utilizzato il servizio in tutto il continente europeo. La ricerca comprendeva una ventina di domande, alcune riguardanti le modalità di utilizzo della posta elettronica, in relazione al luogo, al mezzo e alla frequenza di utilizzo e altre specifiche sulla ricezione di messaggi di spam, sulla frequenza e la tipologia di questi ultimi e sulle conseguenti reazioni degli utenti e l’efficacia degli strumenti offerti per combatterlo. Secondo i risultati della ricerca, resi noti in comunicato stampa, la maggior parte degli utenti europei, consulta la propria email da casa (Danimarca 93%, Germania 90%, Inghilterra 84% e Italia 80%); in Italia, solo il 6% degli intervistati consulta la propria casella di posta elettronica da scuola/università, mentre in altri paesi, e’ maggiormente diffuso questo metodo (Danimarca 31%, Inghilterra 29%). Gli utenti italiani (39%), inglesi (41%) e francesi (35%) utilizzano l’email perché la considerano un mezzo di comunicazione economico, mentre danesi (61%), spagnoli (56%) e tedeschi (48%) un mezzo utile per le comunicazioni personali con le persone care. Tutti gli intervistati sanno che lo spam e’ la ricezione di posta elettronica indesiderata (Inghilterra 88%, Italia 82%, Francia 55%, Danimarca 92%, Spagna 25%, Germania 85%) e lo considerano come una questione “molto noiosa” (Inghilterra 72%, Italia 52%, Francia 40%, Danimarca 74%, Spagna 46%, Germania 58%). Secondo gli utenti inglesi (49%), danesi (44%) e tedeschi (44%), lo spam e’ più fastidioso dei venditori porta a porta, considerati invece i più fastidiosi in assoluto dagli italiani (29%) e dagli spagnoli (39%). Circa la meta’ degli utenti in tutta Europa afferma di avere risposto a un mittente di spam, chiedendo di essere rimosso dalla mailing list, forse inconsapevoli del fatto che lo spam genera altro spam. Quasi la totalità’ degli utenti europei rispondono pero’ di non avere acquistato i prodotti pubblicizzati da un messaggio di spam, ma resta comunque una media del 4% in tutta Europa che al contrario ha fatto degli acquisti, favorendo in questo modo, anche se inconsapevolmente, la continuità di questo flusso di posta indesiderata. STUDIOCELENTANO.IT

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore