Internetbookshop, lAmazon italiana

Marketing

In soli quattro anni, la libreria Ibs è diventata il punto di riferimento per lacquisto di libri on-line

Sulla scia del boom internazionale di Amazon, anche lItalia ha una libreria virtuale. Accessibile al sito www.internetbookshop.it , la libreria visitata quotidianamente da quasi 20mila persone, con una buona percentuale (circa il 20%) di potenziali acquirenti non residenti nel nostro Paese. Tra i titoli pi venduti, si segnalano quelli relativi sia a libri difficilmente reperibili sul circuito editoriale tradizionale sia a manuali specifici. Un target preciso, che si identifica con lidea che in genere si ha di una libreria che operi esclusivamente sul web, vale a dire di un posto elettivo per la ricerca di argomenti e di titoli al di fuori della normale produzione letteraria di massa. Ma se lo zoccolo duro di Internetbookshop continua a rimanere immutato nel tempo (il sito stato inaugurato nel 1998), va registrata anche la recente nascita di un altro trend, relativo alla domanda/ricerca sulla Rete anche dei bestseller di successo e di tutti quei titoli che in genere costituiscono la maggior parte delle vendite delle librerie tradizionali. Un segno, questultimo, che indica come lAmazon italiana stia diventando un punto di riferimento preciso anche per la vendita al dettaglio, nonostante le sue origini in un certo senso elitarie. Quanto ai dati di fatturato, i numeri parlano da soli, a conferma del ruolo di leadership ormai assunto da Ibs nel panorama nazionale delle librerie on-line. Il primo trimestre di questanno ha fatto registrare un giro daffari di oltre 1,5 milioni di euro, pari a un incremento dell80% sul pari periodo 2001. Sempre nello scorso anno, sono stati venduti libri di 1300 editori diversi. Lofferta attuale comprende 270mila titoli e 19mila link con biblioteche, librerie e istituti universitari di tutto il mondo. Facendo un bilancio dei primi quattro anni di vita di Internetbookshop, si pu dire che il sito diventato il pi importante indirizzo web per gli italiani che cercano un libro sulla Rete. L80% della propriet della Informazioni Editoriali, societ che si occupa della produzione/distribuzione di banche dati bibliografiche (il restante 20% del gruppo inglese W.H. Smith). Lazienda – che anche editore di un sito di informazione libraria ( www.alice.it ) – ha recentemente acquistato un altro dominio ( www.ibs.it ), che verr destinato a supportare le diverse attivit di Ibs, anche al di fuori dellacquisto di libri on-line.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore