Iomega aggiorna gli StorCenter Pro e punta ai REV

Management

Reduce da una ristrutturazione che l’ha meglio focalizzata sui prodotti basati su hard disk fissi e removibili per il mercato consumer e delle Pmi, Iomega ha festeggiato il quarto di secolo proponendo per le soluzioni di storage i suoi drive per le cartucce Rev da 35 GB e una nuova serie di server storage Nas,

Reduce da una ristrutturazione che l’ha meglio focalizzata sui prodotti basati su hard disk fissi e removibili per il mercato consumer e delle Pmi, Iomega ha festeggiato il quarto di secolo proponendo per le soluzioni di storage i suoi drive per le cartucce Rev da 35 GB e una nuova serie di server storage Nas, gli StorCenter 300r. Se in Europa le unità Rev installate sono ormai 80 mila per un totale di 300 mila hard disk removibili da 35 Giga, l’Italia rappresenta un terzo di questo installato. Le unità Rev sono in grado di effettuare il backup dei dati con una velocità di trasferimento di 25 Mbps, circa 8 volte superiore a quella delle tradizionali unità a nastro. Se poi viene utilizzato il software Automatic Backup Pro la compressione dei dati porta a raggiungere una capacità di 90 GB su di un solo disco. Le periferiche Rev sono disponibili con interfaccia Usb, Atapi, Scsi, Firewire e Sata e stanno penetrando il mercato italiano delle Pmi come sostituti più economici e meno delicati delle unità di backup a nastro. Nei piani di Iomega per il prossimo anno, dichiarati a PMI@Business da Romain Cholat, Sales Director di Iomega per l’Europa, c’è la disponibilità di una nuova generazione di sistemi Rev di maggiore capacità, con lo stesso fattore di forma e compatibili con quelli oggi in vendita e l’annuncio di un nuovo produttore su base Oem, che certificherebbe così la piena maturità del prodotto. Esiste anche un autoloader basato su Rev realizzato in partnership con CA e gestito con il software di backup Arcserve. Per quanto focalizzata sugli apparati low end, Iomega in poco più di tre anni si è aggiudicata il terzo posto mondiale in volumi per i sistemi Nas dopo Dell e Hp. La più nuova soluzione Iomega porta il nome di StorCenter Pro 300r. Soluzione da rack adatta per aziende con meno di 50 utenti, e preceduta da una soluzione desktop SoHo, la 100 D, da 160 e 250 GB,e seguita, per le realtà aziendali più grandi, dalla serie StorCenter Pro NAS 400r fino a 1,6 TB in cui le unità possono essere collegate in daisy chain.Un altro box desktop, la serie 200d, può anche essere dotato di Rev. La serie Iomega StorCenter Pro NAS 300r è basata su MicrosoftWindows Storage Server 2003, ed è disponibile in tre modelli con capacità che vanno da 320 GB fino a 500 GB. L’implementazione di un server storage NAS 300r è praticamente automatica grazie al software di configurazione immediata e ricerca automatica.Windows Storage Server 2003 dispone di un numero illimitato di licenze di accesso per i client, in modo che il 300r possa integrarsi nelle reti preesistenti basate su sistema operativo MicrosoftWindows.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore