Iomega gestice i data center delle Pmi

CloudServer

Le nuove proposte Nas, che si indirizzano sia all’impiego in rack che al
collegamento diretto al computer, sono progettate per facilitare la gestione dei
dati nelle odierne aziende medio-piccole.

Iomega ha esteso la propria linea di server in ambito Nas (network attached storage) con nuovi dispositivi rack e desktop creati per rispondere alle crescenti esigenze di gestione dei dati delle aziende medio-piccole.

Per le implementazioni rac k, Iomega propone tre nuovi modelli che si aggiungono all’attuale offerta Nas: StorCenter Pro NAS 200r Server da 640 GB, con doppio drive, StorCenter Pro NAS 200r Server da 1TB e StorCenter Pro NAS 200r Server da 1TB con funzionalità di Print Servin g . Tutti e tre i modelli sono strutturati in modo da adattarsi facilmente ai data center con il supporto per i principali file service di Microsoft. Per quanto riguarda la linea di Nas desktop, il nuovo StorCenter Pro NAS 150d da 3 TB offre agli amministratori di rete delle piccole e medie aziende una riserva per lo storage di rete add-on, grazie al supporto Active Directory. Il tutto attraverso un’elevata semplicità di utilizzo.

Entrambi i dispositivi NAS 200r e 150d utilizzano una connessione Gigabit Ethernet (10/100/1000 Mbps) e includono 4 drive SATA-II che possono essere configurati come RAID 0 (con striping dei dati), RAID 1 (con funzione di mirroring) o RAID 5 (striping e parità). RAID 0 fornisce le migliori prestazioni e funzionalità operative; RAID 1 e RAID 5 offrono il più alto livello di sicurezza, proteggendo tutti i dati in caso di malfunzionamento del disco. Inoltre, i dispositivi NAS 200r e 150d offrono una reale funzionalità hot swap (sostituzione durante il funzionamento) dei dischi. Per consentire uno storage sicuro e il backup e il recovery senza problemi, i server StorCenter Pro 200r e 150d includono cinque licenze client del software EMC Retrospect Express. Quest’ultimo offre una protezione automatica, affidabile ed economica per gli utenti sia Windows sia Mac. Inoltre, il suo design semplifica l’impostazione e la gestione della copia di sicurezza su qualsiasi personal computer, facilitando le operazioni di disaster recovery. Gli utenti possono effettuare il backup di file aperti, verificare l’integrità di tale backup in tempo reale, pianificare backup che si avviano automaticamente e salvare diverse versioni di file individuali o dell’intero sistema.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore