iPad o non iPad, questo è il dilemma di Bill Gates

LaptopMobility

Bill Gates, co-fondatore di Microsoft e da mesi filantropo a tempo pieno, esprime perplessità di fronte a Apple iPad

Bill Gates, co-fondatore di Microsoft e da mesi filantropo a tempo pieno, una volta è stato il profeta del Tablet Pc. Ma di fronte a Apple iPad, esprime dubbi e perplessità.

iPad non entusiamo Bill Gates. È vero che in casa sua non entrano (per principio) né iPod né iPhone, ma davanti all’iPad dice qualcosa di più: oggi Bill Gates tesse l’elogio di iPhone, che secondo Ballmer sarebbe stato un flop (e invece ha venduto decine di milioni di unità).

Bill Gates vede il bicchiere mezzo vuoto: l’iPad lo convince a metà. “Sono sempre stato un fervente sostenitore della tecnologia touch e della lettura digitale – sottolinea Gates – ma rimango convinto che un mix tra voce, penna e vera tastiera, in poche parole un netbook, sarà la soluzione“. “Quindi – afferma il fondatore della Microsoft –questa volta non ho reagito come con l’iPhone quando mi sono detto che Microsoft non ha puntato abbastanza in alto. È un bel lettore, ma l’iPad non possiede nulla che mi faccia dire “Oh quanto mi sarebbe piaciuto se lo avesse fatto la Microsoft”.

Forse perché Microsoft sta costruendo il misterioso Courier , il vero anti iPad?

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore