IPhone: 18 mosse per crackare la sim

Mobility

Dopo altre attività di cracking del nuovo telefonino della casa della Mela,
si è trovato il modo di forzare l’iPhone a utilizzare sim ricaricabili

NEW YORK CITY, NY (USA). Frustrati dall’obbligo di dover stipulare un contratto biennale con At&T per l’uso del proprio iPhone, alcuni hacker appartenenti al gruppo ‘iPhone Dev Wiki’ hanno scoperto un modo per far accettare al telefonino della Mela anche sim ricaricabili. Anche se i fautori di questa attivita’ di hacking sono riusciti a mettere le mani nel cuore del dispositivo, non sono riusciti a evitare l’uso di sim At &T. Insomma, l ‘iPhone funziona esclusivamente su rete At&T e non vi e’ (ancora) il modo di renderlo indipendente dall’operatore mobile preferito da Apple. Il tutto e’ stato possibile grazie a un programma, denominato iASign, che agisce direttamente sul firmware del telefonino. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore