iPhone 4G a nozze con Lte nel 2010

Mobility

Apple ha in cantiere un nuovo iPhone per la telefonia mobile di quarta generazione: forse già avviati i test con Verizon. Apple preferisce lo standard Long Term Evolution (Lte) con performance dieci volte superiori al 3G

Domani Apple renderà nota l’ultima trimestrale, pubblicando quanti iPhone ha venduto negli ultimi 90 giorni: dovrebbero essere cifre che sorridono all’ultimo iPhone 3G S. Ma l’iPhone si conferma uno smartphone in continua evoluzione: il prossimo upgrade avverrà nel 2010 quando uscirà l’iPhone 4G, a braccetto con lo standard Long Term Evolution (Lte). Lte promette performance dieci volte superiori al 3G. Il nuovo iPhone 4G sarebbe già in fase di test con Verizon Wirelss (che collaborebbe con Apple anche sul versante del misterioso iTablet).

Siamo alla vigilia della rivoluzione 4G, la telefonia mobile di quarta generazione (come dimostrano l’attivismo di Ericsson , la battaglia con Nokia sulle spoglie di Nortel per Lte, e la promozione di Intel verso il WiMax).

Nella battaglia per il 4G, si contendono la palma sia Lte che WiMax: Ericsson ha da poco alzato il sipario su Lte o Long Term Evolution. Le prove sono iniziate a Stoccolma dove Ericsson ha testato il 4G di Lte con la prima stazione radio base in Svezia: il primo debutto commerciale del network è atteso non prima de l 2010, con l’arrivo dei primi modem Lte. finora il passaggio al WiMax è stato lentissimo, a causa della concorrenza di Lte (il 4G preferito da Vodafone e tanti operatori).

Secondo laGlobal Mobile Suppliers Association,Long-term evolution (Lte) ha di recente guadagnato 26 operatori e velocità di download a 100Mbps. Tra i 26 operatori ci sono Verizon, MetroPCS, CenturyTel, TeliaSonera, NTT DoCoMo, KDDI, Rogers Wireless, Telus e Bell Canada. Anche Nokia ha scelto Lte.

WiMax Forum, sostenuto invece da Clearwire, Intel e Google, risponde che 100 operatori lanceranno la banda larga wireless WiMax entro l’anno. L’impatto del 4G si vedrà fra il 2012 e il 2013.

Poche settimane fa NokiaSiemens Networks ha completato un path-finding LTE voice call da una stazione base commerciale usando software standard nel proprio centro R&D di Ulm in Germania. Nokia inoltre introdotto il primo modem in grado di supportare il 4G usando la tecnologia Long-Term Evolution (Lte).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore