iPhone 5, 6 e iPad 2 Plus: tutte le indiscrezioni sul mobile di Apple

AccessoriMarketingMobilityWorkspace

iPhone 5 sarà a scaffale fra settembre e ottobre. iPhone 6 nel 2012. Come potrebbero essere le prossime novità degli iDevice di Apple

Riassumiamo gli ultimi gossip su iPhone, che si stanno accavallando nelle ultime ore. iPhone 5 forse, più sottile, si chiamerà iPhone 4 Plus (invece che iPhone 4S), e dovrebbe essere equipaggiato con i chip Qualcomm invece che con gli A5 di Samsung. Ma il Wall Street Journaloffre qualche anticipazione in più, anche sui modelli 2012: iPhone 6 potrebbe essere dotato di un nuovo sistema per caricare la batteria del cellulare senza fili. Niente di rivoluzionario: sarebbe un sistema a contatto, affine al ricarica cellulari del Palm Pre acquisito da Hp. Secondo il Wall Street Journal prima o poi Aple lancerà anche un iPhone economico, finora ribattezzatto iPhone Nano i Phone Mini: ma qui sulle date è nebbia fitta.

iPhone 5 invece è slittato a settembre – ottobre, perché il dispositivo non è ancora pronto; ciò ha fatto calare nelle ultime settimane il titolo di Apple, ma ha ripreso quota con questa girandola speculativa di gossip. AppleInsider ritiene che le prossime versioni dello smartphone potrnno aprirsi anche al supporto alla connettività Intel Thunderbolt.

L’iPhone 5 sarà un minor upgrade, ma ancora è da capire se sarà solo un iPhone 4S o un iPhone 4 Plus (magari con tecnologia NFC). Il passaggio da Samsung a Qualcomm per assemblare il chip Apple A5 ha fatto ritardare il lancio di iPhone 5, che ha “mancato” il tradizionale debutto estivo (ma arriverà comunque in tempo per lo shopping natalizio). Apple potrebbe presentare anche un nuovo iPad 3 in ottobre: iPad 2 Plus, con i nuovi chip Qualcomm e una risoluzione da 250 a 300 pixel per pollice (ppi) contro l’attuale 132-ppi di iPad 2.

Intanto Apple ha annunciato che oltre 15 miliardi di apps sono state scaricate da App Store dagli oltre 200 milioni di utenti iPhone, iPad e iPod touch in circolazione. L’App Store offre oltre 425.000 app e 100.000 app native per l’iPad.

Etro la fine di settembre saranno infine disponibili le versioni complete di iOS 5 e iCloud. Fuori dal mercato Mobile, sembra che Apple aggiornerà il MacBook Air entro luglio,con l’ultimo chip NAND da 19 nanometri, saldato direttamente sulla scheda madre, invece di usare un connettore mSATA per unire l’SSD alla scheda madre. Gizmodo prevede: “Questo significa che il trasferimento dei dati sarà ancora più veloce e che potrebbe arrivare fino a 400Mbps“.

iPhone 5 e 6: speculazioni sui prossimi smartphone di Apple
iPhone 5 e 6: speculazioni sui prossimi smartphone di Apple
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore