iPhone 5S con impronte digitali. Ma iPhone 5C non è abbastanza low-cost

AccessoriAziendeMobilitySmartphoneWorkspace
iPhone 5S e 5C debutteranno in Italia il 25 ottobre. Il 5C però è un mezzo flop
0 0 2 commenti

L’evento Apple si è consumato e ha portato in dote: la piattaforma iOS 7 con iTunes Radio, in arrivo il 18 settembre; il nuovo top di gamma, iPhone 5S con chip A7 a 64-bit di classe desktop e Touch ID per le impronte digitali (anche in colore champagne dorato); iPhone 5C, colorato e in plastica, con le stesse caratteristiche dell’iPhone 5 di un anno fa, ma con prezzo ribassato. Tuttavia il low-cost è un’illusione: anzi, Apple rischia di mancare proprio l’obiettivo, soprattutto nei mercati emergenti, laddove vincono gli amartphone Android sotto i 300 dollari. Non illudetevi dei prezzi statunitensi del modello sussidiato a 99 dollari (16 GB) e i 199 dollari (32 GB): in Francia e Germania si parte da 599 euro per arrivare a 699 euro nella versione da 32 Gb. Appena 100 euro meno del top di gamma 5S. Il low-cost è insomma pura utopia

La doccia fredda è arrivata dai siti francesi e tedeschi, dove usciranno i nuovi iPhone 5S e 5C. Dimenticatevi i prezzi statunitensi dell’iPhone 5C sussidiato con due anni di contratto. In Francia e Germania i prezzi sono già “deludenti”: da 599 euro per arrivare a 699 euro nella versione da 32 Gb. Il low-cost è un’illusione: l’iPhone non è sufficientemente “low-cost”, per competere con Android nella fascia bassa. Secondo Bernstein Research il mercato degli smartphone economici con prezzo intorno ai 300 dollari (contro i 649 dollari di iPhone 5 senza contratto) è destinato a salire a quota 900 milioni di unità dal 2015. E qui Apple potrebbe mancare l’obiettivo.

Per il resto, l’iPhone 5C è come avevamo immaginato: colorato, in policarbonato e con lo stesso display da 4 pollici Retina dell’iPhone 5, lo stesso processore A6 dell’iPhone 5 ed una batteria leggermente migliorata nella durata di quella dell’iPhone 5.

Apple lancia i nuovi iPhone: iPhone 5S con impronte digitali e chip a 64-bit; iPhone 5C colorato e in plastica, ma non è low-cost
Apple lancia i nuovi iPhone: iPhone 5S con impronte digitali e chip a 64-bit; iPhone 5C colorato e in plastica, ma non è low-cost

Passiamo all’iPhone 5S, il top di gamma di casa Apple. Confermato l’iPhone color oro, una sfumatura champagne molto glamour, che guarda alla ricca clientela cinese, oltre all’iPhone in argento e grigio siderale. Il nuovo iPhone 5S vanta il primo chip a 64-bit su smartphone: Apple A7 è un processore di classe desktop. Nuova anche la componente che si chiama M7: si tratta di un co-processore di movimento che consente di gestire meglio dati del movimento in abbinamento con l’accelerometro, la bussola e il giroscopio.

Ma soprattutto ha migliorato la fotocamera e ha adottato Touch ID, la tecnologia per le impronte digitali. Il sensore fingerprint promette la massima sicurezza, e soprattutto di disincentivare i furti. Lo scanner per riconoscere le impronte digitali è intorno al pulsante home.

Secondo Ovum il chip a 64-bit dimostra la capacità di Apple di innovare il comparto, ma il sensore per il fingerprint potrebbe sollevare problemi di privacy. Piper Jaffray dichiara che l’iPhone 5C gioca nella fascia alta, e disattende le aspettative di un iPhone low-cost per i Brics e i mercati emergenti: in Cina non può riuscire ad attrarre nuovi utenti. Gartner apprezza l’introduzione del nuovo chip su iPhone 5S: aiuterà Apple a capire dagli utenti consumer che cosa fanno e li aiuterà a preparare il terreno degli sviluppatori all’eventuale ingresso di Apple nel mercato della Wearable technology.

La fotocamera possiede un obiettivo a 5 elementi progettato da Apple con un’apertura pari a f/2.2 e un sensore attivo più grande del 15%, per scattare foto nitide anche in condizioni di scarsa luminosità.

Infine, dal 18 settembre arriva iOS 7 con iTunes Radio. La nuova piattaforma mobile di Apple conta 200 novità: dal centro controllo al centro notifiche, la nuova grafica, un miglior multitasking; l’assistente vocale Siri può essere usato per cercare i Tweet. iTunes Radio rappresenta invece il servizio di streaming, la risposta di Apple a Pandora, presentato tre mesi fa a WWDC 2013 insieme a iOS 7.

Apple presenta iPhone 5S e iPhone 5C

Image 1 of 8

Apple presenta iPhone 5S e iPhone 5C

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore