iPhone e iPad, 7 consigli per la sicurezza dei figli

AziendeSicurezzaSoluzioni per la sicurezza
Dieci punti di forza di Apple iPhone
1 0 Non ci sono commenti

iOs offre una serie di strumenti per proteggere l’esperienza dei figli con i dispositivi mobile. Ecco i nostri consigli per tutelare la loro sicurezza e responsabilizzarli

Il mercato delle apps per smartphone e tablet è più fiorente che mai, rappresenta occasione di business non solo per le aziende che sviluppano software, ma anche per i talentuosi che hanno buone idee e conoscono gli strumenti base di sviluppo e vogliono proporle. Non ci sono barriere di ingresso insormontabili e il modello di Apple Store è ad oggi ancora tra i più fruttuosi per chi pubblica applicazioni, senza contare che il kit di sviluppo è tra i più semplici ed economici in assoluto, tra quelli proposti in ambito mobile.

Sulla spunto dell’istruttoria aperta dall’Antitrust è certamente giusto ribadire l’importanza che si attivi un meccanismo di controllo, allorquando vengono registrate dagli utenti presunte anomalie; allo stesso tempo è importante anche mettere in evidenza quali sono gli strumenti già a disposizione degli utenti per mantenere un pieno controllo sui device e sugli acquisti tramite smartphone e tablet.

Chiariamo, non si vuole con questo scaricare sui consumatori l’operazione di controllo. La chiarezza è sempre a carico del vendor, in ogni caso. Questa è solo l’occasione per riproporre come evitare qualsiasi rischio di acquisto in-app, per quanto esso sia segnalato.

7 consigli per la sicurezza

1. Innanzitutto è buona abitudine non condividere la password del proprio ID apple registrato sullo smartphone dei ragazzi. Dopo che hanno compiuto 13 anni è invece possibile registrare un loro account personale da usare senza registrazione di carta di credito ma con il credito delle card iTunes con importo predefinito, che si acquistano anche al supermercato. Questo permette ai ragazzi di imparare a regolarsi su quali app valgano davvero la pena di essere acquistate e quali no. Non solo, i genitori possono anche fare Regali mensili, configurabile da iTunes

2. Nel caso in cui si decida di creare un ID personale sullo smartphone per i ragazzi è buona regola mantenere comunque l’accesso al loro device e certamente anche impostare l’ID in loro presenza per scegliere insieme a loro la PSWRD, in modo da poterli poi aiutare qualsiasi cosa accada.

Sicurezza su iPhone - Restrizioni
Sicurezza su iPhone – Ecco da dove muovere i primi passi per proteggere l’esperienza online sui dispositivi mobile dei minori

 

3. Buona regola invece che proibire è quella di spiegare come funzionano le cose, farle insieme ai ragazzi, svelare i meccanismi che stanno dietro a procedure all’apparenza semplici e innocue e, allo stesso tempo, mantenere il controllo. Ma non di nascosto. E’ importante dichiarare senza problemi che fino a una certa età si preferisce ‘condividere’ il controllo anche per essere sempre in grado di indirizzare ed evitare guai maggiori. La sincerità e la trasparenza pagano sempre, anche e soprattutto quando si parla da genitori.

4. iOs permette alcune Restrizioni d’uso sui device. Vi si accede da Impostazioni/Restrizioni. L’abilitazione di questa funzione avviene tramite un codice da impostare la prima volta, poi si possono evitare l’utilizzo di alcune applicazioni, la loro Installazione, Eliminazione, l’acquisto In-App specifico.

5. Si può agire semplicemente anche a livello di controllo dei contenuti quindi limitando l’accesso a film, app, programmi, in base alla loro valutazione

6. Chi ha il controllo sulla funzione Restrizioni può anche impedire le modifiche alle impostazioni per la Privacy, tra cui per esempio ricadono le funzioni come la Localizzazione, il controllo di Facebook su altre app e così via.

7. In modo ancora più restrittivo su iOs è possibile tenere sotto controllo anche semplicemente l’aggiunta di nuovi account e l’utilizzo del traffico dati.

– Istruzioni pratiche per gestire la funzione Censura su iTunes dove è possibile attivare una serie di controlli
 Conosci bene l’iPad di Apple? Mettiti alla prova, rispondi al nostro quiz

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore