iPhone e smartphone nel paniere dell’Istat

Autorità e normative

Fuori i fiammiferi, dentro smartphone, voli low-cost e badanti. L’Istat apre il paniere, che serve per calcolare l’inflazione, all’evoluzione tecnologica della società

L’Istat cerca di adeguarsi all’evoluzione hi-tech. Dal paniere Istat 2010 escono obsoleti fiammiferi e le lampadine ad incandescenza, ma entrano smartphone (trainati dalla moda dell’iPhone e del Blackberry), i voli low-cost, interveti medici privati (come parti in clinica) e le badanti.

Il nuovo paniere per il 2010 comprende 521 posizioni rappresentative, 9 in meno rispetto a un anno fa, .grazie a una migliore organizzazione dei prodotti; cresce invece il numero di beni e servizi inclusi, che si attesta a 1.206 dai precedenti 1.143. Inoltre cresce di peso la voce “ricreazione, spettacoli e cultura”, e la cadenza di monitoraggio dei beni e servizi diventa bimensile o mensile.

Da anni l’Istat cerca di tenersi al passo coi tempi dell’evoluzione hi-tech e digitale: in passato l’Istat ha fatto posto a chiavette Usb, Dvd , Gps, giochi per console eccetera.

Di’ la tua in Blog Cafè: iPhone nel paniere ISTAT

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore