iPhone giudicato oggi dal Congresso

Aziende

Il presidente del comitato Ed Markey è altamente propenso a separare i
telefonini da certi accordi sleali e anticoncorrenziali imposti dalle intese tra
produttori e gestori di rete

IL CONGRESSO americano sta tenendo una riunione di sottocomitato per stabilire se è corretto vendere i telefonini in un pacchetto comprendente un tipo di accordo come quello firmato tra Apple e AT&T. Anche se il titolo dell’udienza è ?Innovazione wireless e tutela del consumatore?, negli ambienti di Washington è soprannominata ?udienza iPhone ?. Il presidente del comitato Ed Markey è altamente propenso a separare i telefonini da certi accordi sleali e anticoncorrenziali imposti dalle intese tra produttori e gestori di rete. ?Una persona che acquista un telefonino dovrebbe poter decidere di rivolgersi al gestore di rete che gli offre il contratto più conveniente?. Saranno valutati anche i commenti di Reed Hundt, ex presidente della FCC (Federal Communications Commission), che vorrebbe una rete nazionale aperta dedicata ai dati cinque volte più veloce della EDGE di AT& T.Secondo Tech Blorge ci sono altre parti dell’accordo di Apple che andrebbero riviste, come lo schema di rete chiuso. Se il sottocomitato non gradisce l’operato di Apple non farà altro che ordinare la fine di tali accordi. Altre informazioni le trovate qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore