iPod al capolinea? La parola alle società di analisi. Il futuro in Apple Tv e AirPlay

Aziende

Forrester Research, Kaufman Brothers e Rodman & Renshaw LLC esprimono il parere sui progetti di Apple. Apple Tv è un embrione della futura iTv?

Ieri la maggior parte dei mass media ha messo enfasi sulle novità Apple nell’ambito degli aggiornamenti dei lettori musicali (i nuovi iPod Shuffle, Nano e Touch e l’addio al Classic), quando senza dubbio il piatto forte dell’evento è la piccola, ma già ambiziosa, Apple Tv. Vediamo perché.

Per il secondo anno consecutivo il “refresh” della gamma iPod non riesce ad entusiasmare come invece avviene per altri due temi hot: iPhone e iPad. E non perché i nuovi iPod non siano buoni prodotti, ma non suscitano l’hype e non riescono ad innescare il buzz di questi ultimi. Dall’ultima trimestrale di Apple, emerge che il mercato iPod vale 1.55 miliardi di dollari (con un incremento del 4%: per l’iPod Touch la crescita è invece del 48%, tanto da insidiare le game console portatili).

Gli iPod sono al capolinea? Finora hanno saputo riportare interesse sui Mac e fanno sì che Apple detenga il 70% del mercato musicale, mentre Sony insegue.

Ma l’iPod, artefice della metamorfosi di Apple da azienda di computer a protagonista del mercato consumer, è in declino. E Apple è tutta focalizzata su iPhone e iPad, le nuove “galline dalle uova d’oro”.

Nell’evento di ieri sera gli occhi degli astanti sono stati catturati dalla versione social di iTunes e da Apple Tv. Ed è proprio Apple Tv ad attrarre l’attenzione degli analisti.

Apple Tv
Apple Tv
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore