IronPort e la sicurezza

CyberwarSicurezza

Il rapporto 2007 evidenzia l’aumento dei volumi di spam e l’evoluzione delle
tecniche usate dai cybercriminali

Nel 2006 c’è stato un notevole incremento del fenomeno spam, dovuto, afferma il rapporto stilato da IronPort, alla crescita dell’image-based spam, che comporta in genere un ingombro dei sistemi informatici dieci volte superiore rispetto al semplice spam testuale. Una tendenza, afferma il provider, destinata a crescere, che può danneggiare fortemente l’infrastruttura globale di posta elettronica, ostacolando il passaggio dei messaggi corretti. In generale, il rapporto sottolinea come le tecniche messe in atto dagli autori di virus e dai creatori di malware, stiano diventando sempre più sofisticate; utilizzano infatti una varietà crescente di codici pericolosi, quali logger di tastiera e programmi per il monitoraggio dei sistemi. Tecniche che rendono più efficaci sia lo spamming che il phishing. ??Spam, virus, phishing e malware ? spiega Tom Gillis, senior vice presidente, worldwide marketing di IronPort Systems – sono tutti strumenti impiegati da organizzazioni criminali globali impegnate in attività comprendenti anche traffico di farmaci, frodi e furti di identità?. Per contrastare queste minacce, afferma IronPort, le aziende devono dotarsi di soluzioni con solide capacità Web ed e-mail. ??Il binomio costituito da appliance e-mail e gateway per la sicurezza Web basati su un database comune delle minacce ? aggiunge Gillis – rappresenta lo strumento ideale per proteggersi dalla nuova generazione di sofisticate minacce Internet?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore