Istat, l’e-government fa passi avanti

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Raccomandata elettronica con tNotice

Dallo studio dell’Istat risulta che la qualità dei servizi offerti online dalla PA ha fatto passi avanti per il 40% dei consumatori, per il 38% delle imprese manifatturiere e dei servizi e per il 30% delle imprese del commercio al dettaglio

L’Istat ha pubblicato, in collaborazione con il Dipartimento per l’innovazione tecnologica, la seconda indagine sull’utilizzo dei servizi legati all’e-government da parte di consumatori e imprese. Dall’indagine (luglio 2012) emerge che il 64% dei consumatori dichiara di aver contattato la Pubblica amministrazione (PA) attraverso il canale diretto attraverso lo sportello. Il 15% ha fatto ricorso alle email (contro il 10% del 2011), mentre soltanto il 4% si è servito della posta elettronica certificata (PEC), che funge da raccomandata. Inoltre, a mettere i bastoni fra le ruote dell’e-government sono difficoltà tecniche (nel 32% dei casi) e l‘assenza di risorse tecnologiche (nel 31%).

Il 69% delle imprese manifatturiere (in aumento rispetto al 60% del 2011), il 58% delle imprese dei servizi di mercato e il 54% di quelle del commercio al dettaglio usano le email come canale principale di comunicazione con la PA. Il 26% di imprese manifatturiere, il 19% di quelle dei servizi e il 28% di quelle del commercio al dettaglio, lamentano l’assenza di un contatto diretto via email. Fra le imprese l’impiego della PEC è passato dal 13% al 32%.

Nell’ambito dell’e-government, i servizi più popolari fra le imprese sono: i certificati medici online, i servizi per il lavoro e la posta elettronica certificata (Pec). Dallo studio risulta che la qualità dei servizi offerti online dalla pubblica amministrazione ha fatto passi avanti per il 40% dei consumatori, per il 38% delle imprese manifatturiere e dei servizi e per il 30% delle imprese del commercio al dettaglio.

Da un confronto con l’edizione 2011 dell’indagine, si osserva un aumento della quota di imprese che hanno usato soprattutto internetnei contatti con la pubblica amministrazione, sia tramite le e-mail , sia tramite la Pec.

Istat misura l'e-government in Italia
Istat misura l’e-government in Italia
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore