Italia divisa in due nell’e-commerce

E-commerceMarketingNetwork

Secondo una ricerca di eBay il Nord va più a caccia di affari del Sud Italia

Il commercio elettronico in Italia piace. Con 40.000 nuovi annunci quotidiani, l’e-commerce esprime maggiore vitalità al Nord. Secondo una ricerca di eBay il Nord va più a caccia di affari del Sud Italia. Il miglior rapporto annunci-abitanti appartiene a Pisa, con un annuncio ogni 1,7 abitanti. Al secondo posto si piazza Lucca (uno ogni 1,94 abitanti), seguita da Varese (uno ogni 2,1 abitanti), Bergamo (1 ogni 2,16 abitanti) e Treviso (1 ogni 2,17)), e solo all’undicesima posizione psi trova una città del Sud, Caserta.

In termini assoluti, Roma (246.088 annunci) batte Milano (228.224), invece Torino (118.046) batte Napoli (96.338 annunci) e Bologna (73.456). Fra le regioni prima è la Lombardia con 536.942 annunci, seguita da Lazio (303.770) e Toscana (280.968). Quarto si piazza il Veneto con 253.570 annunci seguito a ruota dall’Emilia Romagna (249.601). La Campania, la prima regione del Sud, è settima.

Gli italiani fanno shopping online soprattutto di notte e spondono in media 207 euro ciascuno. Secondo le previsioni, il mercato dell’e-commerce italiano archivierà il 2011 con un balzo del 20% rispetto all’anno scorso con 8 miliardi di euro di giro d’affari. Fra i comparti merceologici, a fare la parte del leone nel 2011 è il settore dell’abbigliamento (+41%), seguito dal comparto Editoria, Musica e audiovisivi che accelera la corsa passando a un +30% nel 2011. A seguire l’informatica e l’elettronica di consumo che raddoppierà il suo ritmo di crescita dal +11% registrato lo scorso anno, a +21% nel 2011. Turismo e assicurazioni metteranno a segno un incremento del +13% e del 15% rispettivamente.

L'e-commerce cresce in Italia
L'e-commerce divide in due l'Italia
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore