Mercato dei Big data in Italia in crescita del 25%

AziendeDataMarketingMercati e FinanzaWorkspace
In Italia il mercato dei Big data cresce del 25%
0 67 Non ci sono commenti

In Italia il mercato dei Big data cresce del 25%. Essi aiutano a migliorare la competitività delle imprese, ma in azienda scarseggiano le competenze per gestirli con efficacia

Il mercato dei Big Data cresce a due cifre in Italia. In Italia il settore dei Big data cresce del 25% e l’analisi dei ig Data Analytics costituisce un investimento prioritario nel 2015, per il 56% dei Cio. Lo afferma lo studio 2014 dell’Osservatorio Big Data Analytics & Business Intelligence (osservatori.net), ricerca targata School of Management del Politecnico di Milano. Anche IDC prevede che nel quinquennio 2013-2017 il comparto dei Big Data (software, hardware e servizi) registrerà un incremento annuo del 27%, mentre le Business Analytics aumenteranno con un CAGR del 10,8%.

Nell’84% dei casi sono impiegati dati interni aziendali e solo nel 16% fonti esterne come web e social media. Ma in Italia scarseggiano le competenze e mancano i modelli di governance, dal momento che appena il 17% delle aziende vanta un Chief Data Officer e solo il 13% ha nell’organigramma un Data Scientist: “Di fronte all’aumento delle fonti informative, i Big Data Analytics stanno cambiando il modo di raccogliere, analizzare e integrare i dati” precisa Carlo Vercellis, Responsabile scientifico dell’Osservatorio Big Data Analytics & Business Intelligence. “I sistemi di Big Data Analytics & Business Intelligence possono svolgere un importante ruolo per migliorare la competitività delle imprese, attraverso il miglioramento dei processi decisionali, diventando uno strumento di evoluzione dello stesso modello di impresa

In Italia il mercato dei Big data cresce del 25%
In Italia il mercato dei Big data cresce del 25%

Il mercato dei Big data in Europa è in pieno boom, secondo IDC. Il Software ha registrato nel 2013 ricavi per 698 milioni di dollari, i Servizi pari a 593 milioni di dollari, lo Storage a quota 536 milioni di dollari, i Server per 314 milioni di dollari (altro 159 milioni di dollari). Il mercato dei Big data ha archiviato il 2013 totalizzando 2,3 miliardi di di dollari, per salire a 2,9 miliardi nel 2014 e quasi triplicare dal 2018 a 6,8 miliardi di dollari.

Il Garante Privacy ha dato semaforo verde per introdurre i Big Data nelle statistiche nazionali. L’Istat prevede la possibilità per la prima volta di utilizzare a fini statistici, in via sperimentale, i Big Data di telefonia mobile. Il mercato dei big data ha messo a segno un’impennata del 40% ogni anno; ogni minuto il mondo produce 1,7 milioni di miliardi di byte.

– Conoscete i big data? Misuratevi con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore