Italia.it: il turismo fantasma

Marketing

Ancora non ha preso il via il primo portale nazionale del turismo online, in queste ore non visibile

Il quotidiano online Repubblica recentemente lo ha definito un sito fantasma. Il portale del turismo, lanciato in pompa magna dal Dipartimento dell’Innovazione, in effetti è ancora invisibile e continua a recitare mestamente: “Il Portale Italiano del Turismo è in fase di realizzazione”. Il progetto da 45 milioni di euro, il cui lancio ufficiale era previsto lo scorso 31 marzo, rimane disponibile solo per chi possiede username e password. La vetrina digitale del turismo ha appena ottenuto 21 milioni di euro di stanziamento, finanziato dalle Regioni, ma ancora è un sito fantasma e non si vede. Ciò che sappiamo è che il Portale Italia.it , una volta a regime, sarà disponibile in otto lingu e: italiano, inglese, tedesco, francese, russo, spagnolo, cinese e giapponese. Il Portale Nazionale del Turismo rientra inoltre Progetto Scegli Italia, deciso nel 2004. Sarà un portale interattivo e punterà a recuperare quote di mercato nel turismo: costituirà un’infrastruttura digitale per il turismo online, con percorsi a 360 gradi che spazieranno dall’enogastronomia all’arte, dalla cultura all’ambiente. Tuttavia, il portale in queste ore non ha ancora esordito sul Web e rimane una promessa incompiuta. Sperando che prenda vita nei prossimi giorni, senza ulteriori slittamenti. Il turismo online non attende.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore