Italiaonline lancia Iol Website per ancorare il declino delle app

AziendeMarketingNetworkProvider e servizi InternetStart Up
0 0 Non ci sono commenti

Carlo Meglio, direttore sviluppo di Italiaonline, alza il sipario sulla nuova soluzione Iol Website, una soluzione che permette alle aziende di realizzare il proprio sito internet. E’ il terzo tassello verso la consulenza alla digitalizzazione delle Pmi

Dopo aver accertato il trend in declino delle app e aver sottolineato come ogni utente usa solo tra le quattro e le sei applicazioni per ogni device e non di più, e aver esaltato la massima user experience per qualsiasi dispositivo di un sito internet in html5 meno costoso dello sviluppo di una app, Italiaonline, attraverso la voce di Carlo Meglio, direttore sviluppo di Italiaonline, alza il sipario sulla nuova soluzione Iol Website, una soluzione che permette alle aziende di realizzare il proprio sito internet. Si tratta del terzo tassello di un trittico iniziato qualche mese fa con il lancio della piattaforma di gestione degli investimenti pubblicitari Iol Audience e del sevizio per la ricercabilità e presenza online, Iol Audience, per portare la Pmi verso un processo di digitalizzazione.

Carlo Meglio, Chief Development Officer Italiaonline
Carlo Meglio, Chief Development Officer Italiaonline

Anche per Iol Website, che permette di creare un sito in html5 responsive, Italiaonline si è dotata di alcuni partner-startup. In particolare Spotzer, azienda olandese che offre soluzioni di marketing digitale e siti Internet per 450 mila Pmi in 16 mercati globali. Dal lato tecnico, Italiaonline ha chiesto aiuto a Duda che ha fornito la piattaforma su cui si basa Iol Website. Si parte da un’offerta entry level composta da piccole soluzioni, fino a siti complessi con cataloghi. Le quattro tipologie di servizio consistono in 3, 8, 20 o 30 pagine, di cui, la realizzazione di un sito con tre pagine costa 599 euro. Alle aziende che scelgono Iol Website, Italiaonline mette a disposizione un personal consultant dedicato per tutti i passi del sito, dalla scelta della grafica alla selezione di foto professionali e contenuti ad hoc che possono essere inoltre multilingua, dalla quality assurance prima della messa online a tutte le attività di manutenzione, monitoraggio e analisi dei risultati. Non ultimo, un numero verde per ogni richiesta (gratuita) di modifica.

Antonio Converti e Carlo Meglio
Carlo Meglio e Antonio Converti

Antonio Converti, ceo di Italiaonline, spiega che la volontà è di essere consulenti sulla digitalizzazione per le Pmi avvicinando le startup per fare innovazione. Converti ha dichiarato di investire sulle startup ma di non essere un venture capital, figura della quale, secondo il ceo, sarebbe auspicabile una maggiore presenza in termini di investimenti in startup anche in Italia.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore