Italtel con Cisco per i provider europei

NetworkReti e infrastrutture

La soluzione di comunicazione gestita In-Bvs, alla base dell’offerta Alice
Corporate di Telecom Italia, cerca spazio in Europa

Dietro l’offerta Alice Corporate Ip-Pbx di Telecom Italia sta la soluzione Integrated Networked Business Voice Solution (In-Bvs), che ora cerca una via di commercializzazione in Spagna e Germania. La soluzione risponde all’esigenza dei service provider di ottimizzare le proprie infrastrutture di rete e offrire alle aziende servizi gestiti di comunicazione unificata (in modalità managed e hosted). Questi servizi a valore aggiunto contribuiscono ad incrementare i margini e il fatturato dei service provider in un mercato in cui i flussi di ricavi generati dai servizi voce tradizionali sono in rapida discesa.

Con questa soluzione, gli operatori possono offrire ai propri clienti soluzioni end-to-end gestite completamente da remoto, garantire un livello di qualità di servizio e sicurezza di tipo carrier-grade, e proporre servizi avanzati di telefonia personalizzabili, quali la rubrica centralizzata, la messaggistica unificata, l’integrazione fisso-mobile.

In-Bvs consente all’operatore di gestire efficacemente la migrazione dalle reti voce legacy verso le reti di nuova generazione Ip-based, operando in combinazione con i sistemi già presenti. In-Bvs integra la piattaforma Softswitch di Italtel (i-Ssw) e Unified Call Manager e Unified Call Manager Express di Cisco .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore