Italtel punta su IpTv, banda larga e Ip multimedia

Management

La televisione su IP, i servizi multimediali personalizzati, la gestione
delle presenze in rete saranno prossime applicazioni delle reti di nuova
generazione Ngn

La televisione su IP, in acronimo IPTV, i servizi multimediali personalizzati sul cliente, la banda larga, con qualità e affidabilità garantite, potranno essere applicazioni a breve termine delle reti multimediali e convergenti basate sul protocollo IP. Queste le più significative risultanze di Images, il progetto europeo per lo sviluppo di architetture multiservizio per servizi NGS (Next-Generation Services) sviluppato da Italtel con altri 10 partner di nell’ambito di Celtic, il programma europeo di R&D nelle telecomunicazioni. Nell’ambito del progetto Images, la televisione su IP, le applicazioni multimediali a banda flessibile, la gestione degli accessi e delle presenze in rete, il video streaming on demand sono servizi offerti secondo Service Level Agreement condivisi e sviluppati in base a infrastrutture modulari di gestione delle comunicazioni realizzate ad hoc per il progetto europeo. Italtel ha presentato una demo live per servizi di rete convergente quali il video streaming e il video on demand ad elevati livelli di qualità. Simili performance sono state rese disponibili con il monitoraggio continuo della qualità del servizio, del controllo di ammissione al servizio, della policy management multidominio, dell’allocazione dinamica di banda. Per quanto riguarda i programmi internazionali di ricerca e sviluppo, Italtel partecipa con tre progetti al Sesto Programma Quadro della Commissione Europea nell’area IST (Information Society Technology). Parallelamente, nel contesto Eureka, Italtel partecipa attivamente alle iniziative e ai progetti di ricerca industriale sviluppati nell’ambito dei consorzi europei ITEA (Information Technology for European Advancement) e CELTIC (Cooperation for a European Leadership in Telecommunications). In particolare, in ambito Celtic, Italtel coordina il progetto Images, per lo sviluppo di architetture integrate multiservizio per Next Generation Services, ed ha partecipato al progetto Fidelity, guidato da France Telecom R&D, collaborando con altre 10 aziende e centri di ricerca allo sviluppo di sistemi di sicurezza, autenticazione e identity management nelle reti tlc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore