iTunes nel mirino di un commissario Ue

AccessoriWorkspace

Il commissario europeo per la protezione dei consumatori si oppone alla
strategia di Apple di non aprire il suo music store online a player diversi
dall’iPod

Dopo la bufera in Norvegia (paese extra Ue), torna nell’ambito dell’Unione europea la querelle a favore dell’interoperabilità di iTunes. Il commissario europeo per la protezione dei consumatori, Meglena Kuneva, si oppone alla strategia di Apple di non aprire il suo sistema di download a player diversi dall’iPod. Si tratta di opinioni personali, e non di una posizione dell’intera commissione. Fuori dalla Ue, la Norvegia ha già chiesto a Apple di liberalizzare il suo music store online entro il primo ottobre. Inoltre sta montando la protesta contro il Drm della Mela in vari paesi europei, come in Francia, Finlandia e Germania. Anche Steve Jobs ha recentemente chiesto alle Major di rinunciare al Drm.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore