Jack il duplicatore!

Sistemi OperativiWorkspace

Un programma per trasformare la propria raccolta di DVD in DivX.

Con MovieJack 3 bastano pochi clic del mouse per codificare un DVD nel formato DivX o MPEG (Video CD e Super Video CD). Terminata l’installazione, dal menu Start di Windows si accede ai vari strumenti che compongono l’applicazione. Attenzione, però: se non sono installati i codec DivX sul PC, bisogna scaricarli dall’indirizzo www.divx.com . La funzione principale, denominata Ripper, serve per codificare un DVD nei vari formati disponibili, tra cui Video CD, Super Video CD e DivX. La scelta deve essere fatta in funzione delle dimensioni del file e dell’apparecchio con cui si dovranno poi riprodurre i film. Il formato DivX consente di ottenere file molto compatti ma è supportato, oltre che dal computer, solo da pochi lettori DVD domestici; scegliendo il formato Video CD si avrà una qualità inferiore, ma anche la sicurezza di poterlo leggere con qualsiasi dispositivo da salotto. Dopo aver selezionato il formato, bisogna decidere la qualità delle immagini e se mantenere l’audio Dolby Surround o trasformarlo in stereo; è inoltre possibile codificare anche i sottotitoli. Se si pensa poi di riportare il film su CD, è necessario comunicare le dimensioni del supporto che si intende utilizzare, in modo che il programma divida, se necessario, il file in più parti. Una volta impostati i parametri, manualmente o tramite una comoda procedura guidata, è sufficiente premere il tasto Jack it! e attendere che il programma termini la codifica. La durata dell’elaborazione dipende principalmente dalla qualità video prescelta e dalla potenza del computer. Durante i nostri test effettuati su una macchina Pentium 4 a 3 GHz, con un film lungo circa 110 minuti, abbiamo atteso una decina di ore per ottenere un file nel formato DivX con la massima qualità e con l’audio Surround. La funzione Converter, molto simile alla precedente, consente di convertire un file MPEG o un singolo file Vob (ricordiamo che un film in DVD è composto da più file) in un altro formato, compreso quello DivX. Peccato, invece, che non si possa passare da DivX a MPEG, per poter riprodurre i filmati con qualsiasi lettore DVD. Tra gli altri elementi che compongono MovieJack 3, ricordiamo DVD Copy, funzione che consente di riportare un DVD video su un DVD scrivibile/rescrivibile, a patto che i file non superino globalmente i 4,7 GByte (è possibile escludere gli eventuali contenuti speciali e i sottotitoli). È possibile inoltre unire film in formato AVI non compresso e con la funzione Label Editor, creare etichette personalizzate sia per il supporto ottico, sia per il jewel case (la custodia plastica dei DVD). MovieJack 3, grazie alla presenza di procedure guidate, alla localizzazione in lingua italiana dei comandi e all’aiuto ipertestuale, si è dimostrato un prodotto molto semplice da utilizzare anche per chi non ha mai smanettato con il video digitale. Peccato che il programma non comprenda il codec DivX.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore