Janus contro la pirateria

AccessoriWorkspace

E’ pronta la nuova versione di Windows Media DRM, nota con il nome in codice di Janus, con la quale Microsoft intende porre un freno alla pirateria. E non solo?

Dopo una lunga attesa, è finalmente pronto Janus, la nuova versione di Windows Media DRM (digital rights management), creata per porre un freno alla pirateria di brani e video digitali. Con questa tecnologia, Microsoft introduce una serie di funzionalità che dovrebbero consentire di avere una adeguata protezione. L’uscita del nuovo software, inoltre, consente alla multinazionale americana di spingere la diffusione dei propri formati audio e video, in modo che essi diventino lo standard per la distribuzione di musica e film. Gli investimenti di Microsoft per avvicinare ai propri formati le grandi case discografiche e cinematografiche sono stati rilevanti, in questi ultimi anni; tempo e denaro spesi per far sì che adottassero i formati Microsoft per i loro servizi online; ma Apple, con il suo Itunes music store, è ancora molto distante, e attualmente si ritiene abbia in mano il 70% del mercato legato al download di musica a pagamento. Microsoft punta molto sulla nuova tecnologia e sta concentrando i propri sforzi affinché venga integrata nei device dei maggiori produttori; alcuni di questi, tra cui Dell, Archos, Creative, Rio and iRiver, hanno già dichiarato di voler utilizzare Windows Media nei loro prodotti. La strada è ancora lunga, anche perché bisogna aspettare che siano pronti i relativi servizi. Microsoft è comunque ottimista e ritiene che la politica delle alleanze che ha avviato possa ben presto portare buoni frutti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore