Jimmy Wales (Wikipedia) contro le Major di Hollywood

CyberwarMarketingSicurezza
Kim Dotcom (MegaUpload) scarcerato

Il fondatore di Wikipedia difende uno studente che rischia l’estradizione per pirateria. Intanto Kim Dotcom riconquista la ribalta con una sfida alle etichette

Mentre Kim Dotcom torna alla ribalta, svelando il debutto di Megabox, per “vendicarsi” delle etichette che con la RIAA guidarono il suo spettacolare arresto ad opera dell’FBI, Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia, punta il dito contro le Major di Hollywood.

Jimmy (Jimbo) Wales difende il 24enne studente britannico Richard O’Dwyer dalle autorità che ne hanno chiesto l’estradizione per violazione di copyright. Si tratta del primo caso al mondo di richiesta di estradizione per link pirata.O’Dwyer, difeso da Wales, rischia dieci anni di carcere per aver creato nel 2007 il motore di ricerca TVShack.net che linka a siti vedere film e programmi tv online, non solo legali. La petizione online di Wales su Change.org vuole convincere il segretario di stato britannico Theresa May, a bloccare l’estradizione. Wales sostiene che lo studente ha sempre rimosso i limk, quando gli è stato chiesto, e che che bisogna far differenza fra chi ospita link e chi materiale illecito: “Il copyright è un’istituzione importante, utile per fini morali ed economici. Ma questo non vuol dire che i diritti dovrebbero essere illimitati e restringere la nostra libertà civile in nome del dio Hollywood”.

Intanto Kim Dotcom, che finora non poteva neanche spedire un’e-mail per ingiunzione del tribunale, dopo aver guadagnato il sostegno di Steve (Woz) Wozniak e dell’Electronic Frontier Foundation (EFF), ha deciso di tornare in pista, con un nuovo progetto: la nuova piattaforma di hosting Megabox per competere contro iTunes, ospitando “musica illimitata” di cantanti e gruppi. A prezzi che metteranno iTunes sotto pressione.

Kim Dotcom ricompenserà gli artisti con il 90% dei ricavi, contro il 70% che offre Apple. Dopo l’arresto con un mega-operazione internazionale, orchestrata dall’FBI, su pressione delle Major, Kim Dotcom prepara il suo rientro sulla scena, con un progetto che rappresenterà una spina nel fianco dell’industria dell’intrattenimento digitale.

Kim Dotcom (MegaUpload) scarcerato

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore