JOB presenta la prima mappa dell’open source italiano

Workspace

Il progetto Java Open Business di Sun Microsystems avvia un nuovo servizio online

Il progetto Java Open Business (JOB), nato da un’iniziativa Sun Microsystems Italia, ha inaugurato un nuovo servizio online volto a facilitare l’incontro di domanda e offerta in ambito Open Source: una mappa delle competenze Open Source in Italia. JOB ( www.javaopenbusiness.it ) è un progetto aperto e in continua evoluzione volto a promuovere la creazione di un ecosistema per sviluppare una nuova generazione di applicazioni per le PMI italiane tramite il modello collaborativo dell’Open Source. A poco più di un anno dal suo lancio, il portale Java Open Business ha visto crescere il numero di contatti fino a picchi di 36.000 visitatori unici mensili e ha saputo aggregare una comunità di aziende e sviluppatori in grado di innovare il mondo delle applicazioni business attraverso il modello di sviluppo Open Source. Forte delle conoscenze acquisite e della rete dei suoi partner, JOB ha censito le risorse professionali presenti in Italia che hanno sviluppato competenze e esperienze in ambito Open Source. Questo primo censimento si è trasformato in questi giorni in una mappa interattiva a disposizione dei visitatori del portale. Grazie all’utilizzo delle innovative Google Map s, è quindi possibile ricercare su JOB, in modo rapido ed efficace, le software house, i liberi professionisti e i singoli programmatori con le più valide esperienze di progetto e sviluppo Open Source. “Fin dal lancio di JOB, avvenuto poco più di un anno fa, abbiamo cominciato a lavorare per raccogliere, catalogare e rendere pubbliche le competenze e le esperienze migliori in ambito Open Source. Siamo lieti, quindi, di essere arrivati a disporre di un database di oltre 180 realtà italiane altamente specializzate nello sviluppo e nella realizzazione di progetti Open Source. Siamo sicuri che le mappe disponibili su JOB per completezza e immediatezza d’uso potranno diventare uno strumento utile per tutti quelli che, come utenti o come fornitori, stanno investendo in innovazione” ha commentato Gianni Vota, Direttore progetto Java Open Business, Sun Microsystems Italia. La mappa delle competenze Open Source è stata realizzata grazie all’utilizzo delle innovative API (Application Program Interface) Javascript di Google Map, il nuovo potente mezzo di Google che permette di visualizzare e realizzare delle vere e proprie mappe interattive. Tramite una semplice interfaccia web, è possibile effettuare una ricerca fra i numerosi partner di Java Open Business e selezionare gli iscritti per tipologia d’appartenenza (software house, liberi professionisti, singoli programmatori, ecc), per posizione geografica o per tipologia di applicativo (ad esempio, Office Automation, Gestionale ERP eccetera). Gli oltre 180 profili raccolti nel database dei partner all’iniziativa Java Open Business, sono stati attentamente vagliati e verificat i per quanto riguarda le competenze maturate direttamente dalla redazione del portale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore