Jobs contro Mozilla

Management

Secondo il boss di Apple, Firefox sarà un browser di nicchia. Polemiche in
arrivo?

È destinata a esplodere in una probabile escalation di ?botta e risposta?, la miccia innescata da Steve Jobs all’ultimo Worldwide Developers Conference. L’annuncio del boss di Apple dell’arrivo di Safari 3.0 per Windows e soprattutto la conseguente previsione di conquistare una buona fetta di mercato spazzando via tutti tutte le alternative e divenendo l’unico concorrente di Internet Explorer è andata decisamente per traverso a John Lilly, Chief Operationg Officer di Mozilla. Lilly considera un retaggio del passato la visione del ?duoplista? Jobs e fra le righe del suo blog sottolinea come questa idea di un futuro dominato da Explorer e Safari coincida con il controllo del mercato dei browser da parte dei due più importanti produttori di sistemi operativi. Secondo John Lilly Safari sarà un’opzione in più nella scelta per i navigatori (Lilly ne auspica persino l’avvento su Linux) e comunque si dice fiducioso nel futuro, perché gli utenti non amano i monopoli e hanno già dimostrato di apprezzare invece iniziative libere come quella di Mozilla con il suo browser Firefox.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore