Joost cambia Ceo e mission

AziendeManagementNomine

Da Web Tv, Joost diventa fornitore di tecnologie per le Tv esistenti che cercano uno sbocco in Rete. Matt Zelesko sostituirà Mike Volpi nel ruolo di Ceo

La Tv sul Web, inventata dai creatori di Skype, Janus Friis e Niklas Zennström, rappresentava il Peer to peer in chiave televisiva. L’ex Project Venice, ribattezzato Joost, si era ritagliato il ruolo di progetto di Web Tv innovativo. Ma poi è caduta vittima del crollo dei prezzi dell’advertising online.

Ma Joost ha dovuto ridimensionare le proprie aspettative: senza sfidare YouTube a livello globale,si prima è rifocalizzata solo sul mercato statunitense, e adesso ha annunciato di smettere di essere Web Tv in proprio, per diventare ” white-label video hosting service “. In poche parole, vendersi alle Tv e diventare fornitore di tecnologie per le Tv esistenti che cercano uno sbocco in Rete e vogliono avere la propria Web Tv.

Il cambio di strategia in Joost corrisponde al cambio della guardia: l’attuale senior VP of engineering, Matt Zelesko sostituirà Mike Volpi (ex di Cisco) nel ruolo di Ceo.

Con una applicazione gratuita su App Store , Joost offriva 46mila video, di cui 18mila musicali, 400 serie Tv e 1200 tra film e corti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore