Jovane (Microsoft): Brucia che l’Italia non riesca a mostrare il suo valore

Aziende

Videointervista – Il piano triennale di Microsoft per aiutare imprese e territorio nelle parole di Pietro Scott Jovane, amministratore delegato di Microsoft Italia. Stretto il legame tra innovazione e territorio. Importanti i partner in un modello che spinge il cloud e che guarda a Windows 8

Al convegno di apertura di Smau, Pietro Scott Jovane, amministatore delegato Microsoft Italia, ha esordito con una frase forte: “Per favorire l’innovazione crediamo che le imprese debbano giocare un ruolo chiave accanto alle istituzioni. Nei casi in cui l’innovazione ha portato sul territorio benefici è laddove la regione ha invitato a lavorare a progetti di innovazione”.  Una chiamata alle armi che, secondo Jovane, dovrebbe essere presa come modello sull’intero territorio, perché “brucia che l’Italia non riesca a mostrare il suo valore all’estero” . 

Nella videointervista i dettagli di un piano triennale che Microsoft ha steso per dare concretezza ai processi in ambito pubblico e privato, oltre ai dettagli sul peso che il cloud sta prendendo nella strategia di Microsoft (“il cloud porta benefici laddove prima non era possibile” ),  sulla roadmap dei prodotti che parte da Windows Phone (Nokia oggi li ha annunciati a Londra) e arriva alla fascia enterprise passando per Windows 8 pronto nel 2012.

Guarda anche la videointervista a Silvia Candiani, Marketing & Operation Director di Microsoft Italia, in cui delinea la nuova squadra per il cloud. Imprese e partner i due focus del nuovo team

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore