Jungheinrich si affida a Esker

Aziende

Esker dovrà gestire l’invio di circa 160mila documenti l’anno prodotti dalla
filiale italiana della multinazionale tedesca, direttamente dal proprio sistema
gestionale Sap.

Dopo una prima fase di test, è giunta alla fase operativa l’implementazione delle soluzioni Esker per la gestione dei oltre 160mila documenti, tra fatture e solleciti, prodotti dalla filiale italiana di Jungheinrich. La multinazionale tedesca è specializzata nella fornitura di sistemi e servizi di logistica per il magazzino. Il progetto avviato recentemente con Esker si propone di risolvere le difficoltà inerenti la gestione di una grande mole di documenti prodotta ogni anno da Jungheinrich. Fino ad ora la postalizzazione è stata effettuata a mano, a causa dei problemi riscontrati a partire dal 2005 con il sistema automatico di cui la società si serviva. ??Considerato che ogni documento consta mediamente di 4/5 pagine ? spiega Marco Piona, credit manager di Jungheinrich ? la mole di carta è davvero impressionante? La nostra esigenza è avere un sistema di postalizzazione automatica delle fatture, integrato nel nostro sistema gestionale Sap, più elastico rispetto a quello usato nel passato?. Per risolvere il problema sarà usata la soluzione Esker DeliveryWare, progettata per ridurre la carta nei processi aziendali e costituire una piattaforma unica e universale per la gestione dell’intera documentazione. La soluzione si occupa di automatizzare lo scambio dei documenti critici tra fornitori, clienti e business partner, indipendentemente dalla loro provenienza, formato e destinazione. Per quanto riguarda il gestionale della multinazionale, l’integrazione dovrebbe non avere inconvenienti, in quanto Esker è partner certificato Sap.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore