Kai Fiore (Ceo Fujitsu Technology Solutions), entro sei mesi riorganizzazione completata per un’unica Fujitsu

Aziende

Terminata la joint venture con Siemens, Fujitsu Technology Solutions opererà con responsabilità mondiale per tutto il gruppo Fujitsu

Da aprile Fujitsu Siemens Computers (Fsc) diventa Fujitsu Technology Solutions , una società interamente controllata da Fujitsu Limited.

Tuttavia “non ci sarà più né Fsc né Fts, ma un unico approccio globale al mercato di Fujitsu “. Così Kai Fiore, ora Ceo e President di Fujitsu Technology Solutions, presenta la nuova società che, dopo l’uscita di Siemens dalla joint venture Fujitsu Siemens a dieci anni dalla sua costituzione, opererà con responsabilità mondiale per tutto il gruppo Fujitsu nell’area delle soluzioni di infrastruttura It ( server Primergy e storage Eternus compresi).

Continua Fiore : “ Entro sei mesi la riorganizzazione sarà completa e vedrà la presenza sulla clientela di un’unica Fujitsu. Non diverse aziende, ma avvicineremo i clienti con soluzioni Fujitsu, non come Fujitsu Technology Solutions e neppure solo come Fujitsu Services. Dopo dieci anni siamo dove dobbiamo esserci”.

Il business di prodotto sarà veicolato soprattutto attraverso le soluzioni per quella che in Fst definiscono Dynamic Infrastructure. Nel business mix di Fujitsu le piattaforme di sistema e i servizi pesano per il 56,6% sul fatturato consolidato dell’anno fiscale 2007, chiuso in questi giorni , ma ad esso vanno aggiunto un altro 20,6 % per la parte client. In più il segmento Technology Solutions ha contribuito per il 68% all’utile di Fujitsu nell’esercizio 2007. Tuttavia, come precisa più volte Fiore,“non diventeremo come Ibm e Hp. Non ci libereremo del business dei client, ma siamo convinti di offrire un portafoglio completo di soluzioni e servizi per l’infrastruttura It aziendale”. Dunque in Europa Fujitsu non diventerà una società di pura fornitura globale di servizi , anche se le partnership con Emc e Netapp per lo storage pesano molto. In Germania , sulla base di quanto fatto dalla precedente joint venture a Paderborn e ad Augsburg, Fujitsu Technology Solutions (Fts) curerà lo sviluppo mondiale dei sistemi in architettura Intel e dello storage.

L’operazione non avverrà a costo zero per il personale, proprio in Germania, anche se Fiore tiene a precisare che la nuova società ha necessità di nuovi skill professionali : le persone verranno reimpiegate e riaddestrate dove possibile , mentre non viene neppure esclusa una crescita mediante acquisizioni mirate per completare l’offerta del portafoglio di soluzioni.

La gestione del processo di trasformazione di Fsc in Fst prevede una responsabilità esecutiva unificata al di fuori del Giappone. Per questo è stato costituito con base a Londra il Fujitsu Global Business Group. Il gruppo comprende tutte le società di Fujitsu al di fuori del Giappone comprese Fst e Fujitsu Services e gestirà tutte le funzioni globali consolidate fino al marketing e alla logistica. Pierfilippo Roggero è vicepresidente Southern and Western Europe di Fst, oltre a mantenere la responsabilità come presidente e Ad di Fujitsu Technology Solutions Italia.

Per saperne di più leggi anche: Fujitsu Siemens Computers (Fsc) diventa Fujitsu Technology Solutions

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore