Kasparov vs. Deep Junior

LaptopMobility

Kasparov, ex campione del mondo di scacchi, battuto sei anni fa in una partita contro il super computer Deep Blue, giovedì scorso ha dichiarato di essere fiero di rappresentare lumanità nellultima sfida uomo contro macchina

Cercherò di dimostrare che la specie umana non è senza speranze ha detto in una conferenza stampa tenutasi a New York. Kasparov sfiderà Deep Junior,che è attualmente il migliore giocatore di scacchi computerizzato al mondo, in una partita pubblicizzata come la battaglia definitiva tra un cervello umano e un software. Il torneo, in sei partite, cominciato domenica 26 gennaio alle 15,30, durerà complessivamente due settimane, impegnando Kasparov il 28 e 30 gennaio e il 2, 5 e 7 febbraio e si terrà all Athletic Club di New York. In questo torneo Kasparov confronterà le proprie capacità con un programma per il gioco degli scacchi, invece che con una macchina come Blue, costruita specificamente per giocare. Questo torneo non è solo un gioco, si tratta anche di un esperimento scientifico di grande importanza per lumanità intera ha detto Kasparov. Amir Ban e Shay Bushinsky, programmatori di Deep Junior, ritengono che, salvo inaspettate catastrofi, tipo guasti nellalimentazione, Junior batterà il campione. Questa competizione dimostrerà che i computer sono in grado di comprendere concetti astratti ha detto Bushinsky. E che possono pensare in modo folle quanto gli umani. I programmatori di Junior hanno detto che la loro creatura non solo è in grado di pensare in astratto, ma è anche programmata per assumersi dei rischi. Prima di Junior, i computer per giocare a scacchi, tendevano a scegliere le mosse più sicure come fossero le migliori Junior non è veloce come Deep Blue. Può calcolare il risultato potenziale di circa 3 milioni di mosse al secondo, contro i 200-300 milioni di Deep Blue. Kasparov sostiene di poter calcolare il risultato di circa 3 mosse al secondo al massimo, ma sono le mosse migliori. Kasparov ha dichiarato che la reale sfida nel giocare da uomo contro computer, non è la mancanza di potenza cerebrale. Il problema è lemozione. Il computer non sente la pressione, non si stanca o si arrabbia. È solamente la mancanza di immaginazione che dà agli umani il vantaggio. Kasparov si è preparato allincontro in parte giocando contro la versione di Deep Junior contro cui aveva giocato Kramnik, lattuale campione del mondo di scacchi lestate scorsa. Gli esperti ritengono che, se Kasparov giocherà una partita a sorpresa, invece di una puramente tattica, che Junior potrebbe facilmente riconoscere e calcolare, luomo potrà sconfiggere la macchina. Kasparov riceverà comunque, per la sua sola partecipazione, 500.000 dollari. Il vincitore porterà a casa 300.000 dollari, il perdente 200.000. In caso di parità il montepremi sarà equamente suddiviso.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore