Kaspersky difende Vista

Sicurezza

Per la società russa Microsoft non ha mire espansionistiche nel mercato
anti-virus

Dopo le dure accuse di Symantec e McAfee, che avevano apertamente denunciato le mire monopolistiche di Microsoft anche nel settore del software per la sicurezza, una voce si leva fuori dal coro. È quella di Kaspersky Labs, produttore del famoso antivirus di origine russa. La società ha infatti smentito la tesi secondo cui Microsoft impedirebbe a chiunque di conoscere i segreti più profondi del nuovo sistema operativo Vista, mettendo i produttori di sistemi di sicurezza nell’impossibilità di svolgere il proprio lavoro. Secondo Kaspersky, Microsoft è consapevole che non collaborando renderebbe il proprio sistema più esposto agli attacchi e non è disposta a cambiare il suo modo di lavorare, basato da sempre sul supporto di partner esterni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore