Kaspersky Lab apre la nuova filiale in Italia

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

Eugene Kaspersky inaugura la nuova rappresentanza italiana, a Roma, e delinea le strategie nel segmento business

“Non il marketing, ma una valida tecnologia garantisce il successo di un software”,con questa affermazione Eugene Kaspersky ha esordito in occasione della presentazione per l’apertura della nuova sede italiana, a Roma, con cui l’azienda di sicurezza russa concretizza il suo impegno nel nostro Paese. Scelta non casuale, considerato che tra gli interessi prioritari di Kaspersky Lab c’è proprio l’attenzione per il primo cliente corporate in Italia, il Ministero degli Esteri (con 3.000 licenze Koss BS).

Kaspersky Lab inaugura così il nuovo local office in Itali a. Il Managing Director della nuova struttura italiana è Alexander Moiseev, già Business Development Manager della regione nel HQ di Mosca.

In Italia il vendor di sicurezza è presente da 10 anni.

Secondo le ricerche GfK Group, i prodotti Kaspersky Lab occupano il secondo posto nel mercato retail italiano, e gli obiettivi per il futuro prevedono la conquista di una fetta ancora più ampia. Anche in Europa è obiettivo di Kaspersky diventare il primo brand consumer entro il 2010. Il mercato italiano è considerato particolarmente interessante perché, il nostro, è il Paese europeo con il più alto numero di piccole imprese (sotto i 10 dipendenti) e l’offerta di Kaspersky è particolarmente articolata proprio in questo segmento, grazie anche ai rilasci delle nuove soluzioni Anti-Virus 2009 e Kaspersky Internet Security 2009. Ma non solo. Eugene Kaspersky e Andrea Lamm, Managing Director Europe, spiegano come “l’obiettivo di raggiungere la quota del 20% di market share nel segmento business sia del tutto alla portata, considerato che nei prossimi anni è destinata ad aumentare la richiesta di soluzioni per la sicurezza in ambito mobile, non appena cresceranno in volume le transazioni monetarie via smartphone“. Kaspersky ha fatto registrare, peraltro, una crescita del fatturato anno su anno del 142%, nel 2007.

Tra i primi compiti che si è posta Kaspersky Lab Italia, quindi, vi è quello di offrire un completo servizio di assistenza e supporto ai partner e ai client i. Attualmente in Italia l’azienda di antivirus fondata da Eugene Kaspersky si appoggia ad una rete di 8 distributori e migliaia di rivenditori. Sicuramente una presenza in loco permetterà di collaborare in fitta sinergia con i propri partner e perfezionare la qualità dell’assistenza tecnica e del supporto marketing.

Nei piani aziendali a breve termine che l’azienda si è prefissa, rientra la creazione di un servizio di assistenza tecnica locale, così da soddisfare nel più breve tempo possibile e “su misura” le esigenze e le richieste dei clienti italiani. Entro la fine del 2008 si prevede che il team di Kaspersky Lab Italia raggiunga i 15 dipendenti.

Leggi anche: Imminente la versione 2009 di Kaspersky Antivirus

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore