Kaspersky presenta i dieci malware più presenti

CyberwarSicurezza

Nella worm parade compaiono il trojan più avido e il programma maligno più
furtivo

Kaspersky presenta la classifica dei 10 malware più presenti in Rete. Il Trojan più avido che attacca le banche: nel mese di maggio, questo titolo è stato vinto dal Trojan-Spy.Win32.Banker.aqu, una variante in grado di colpire 87 banche contemporaneamente. Il Trojan più avido che attacca i sistemi di pagamento elettronico: il ghiottone di questo mese è il Trojan-PSW.Win32VB.kq, che colpisce quattro sistemi di pagamento elettronico. Il Trojan più avido che attacca le carte di credito: il vincitore è Trojan-PSW.Win32.VB.kq; attacca quattro sistemi di pagamento con carta di credito e i sistemi di pagamento elettronico (vedi la categoria precedente). Il programma maligno più furtivo: ancora una volta, è una variante di Hupigon che vince in questa categoria. Backdoor.Win32.Hupigon.rc è ?impacchettato? dieci volte con un’ampia gamma di packer. Tuttavia, questo non ha impedito al backdoor di essere rilevato. Il programma maligno più piccolo: questo premio va a un minuscolo programma dal peso di soli 9 byte. Nonostante le sue dimensioni ridotte, il Trojan.DOS.DiskEraser.b è in grado di distruggere i dati contenuti nel disco fisso. Il programma maligno più grande è il Trojan.Win32.KillFiles.ki è stato il programma maligno più grande del mese di maggio. Il programma ?più maligno?: il leader di questa categoria nel mese di maggio è il Backdoor.Win32.Agobot.afy, in grado di distruggere i programmi antivirus con metodi differenti. Il programma maligno più diffuso nel traffico email: questo titolo è stato meritato dall’Email-Worm.Win32.Netsky.t. Nonostante non sia così recente, questo worm è ancora in grado di causare gravi danni, costituendo più del 15% di tutto il traffico maligno email del mese di maggio 2007. La famiglia di Trojan più diffusa: il vincitore di questa categoria è la famiglia Backdoor.Win32.Rbot, con le sue 454 modifiche in un solo mese. La famiglia di virus/worm più diffusa. Ancora una volta questo titolo è stato vinto dalla famiglia Warezov.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore