Kindle Fire HD 6, una tavoletta quasi geniale

MobilityWorkspace
Kindle Fire HD 6
0 0 2 commenti

IN PROVA – Amazon allarga il portafoglio di tablet. Kindle Fire HD 6 costa meno di 100 euro è una tavoletta nata per i piccoli, che fa comodo ai grandi. Le nostre impressioni

Amazon ha ampliato il proprio portafoglio di tablet e Kindle con un tablet Fire HD 6 (il nome esprime anche la diagonale del display), un modello Fire HD 7 e Fire HDX 8.9. Al centro dell’attenzione di questa prova è il tablet più piccolo, Fire HD 6, prima di tutto perché il prezzo di 99 euro sembra quasi ‘sbagliato’ in confronto alla dotazione e alla qualità complessiva.

Kindle Fire HD 6, descrizione

Kindle Fire HD 6 è una tavoletta di dimensioni 16,9×10,3×1 cm che pesa circa 3 etti (diventano praticamente 4 etti con la custodia). Il guscio, disponibile in cinque varianti di colore, è in policarbonato, abbastanza rigido, robusto quanto basta per sopportare le normali cadute di un utilizzo disinvolto. Tuttavia il prodotto non gode di nessuna certificazione IP. Il display è  oggettivamente di ottima qualità con risoluzione 1280×800 pixel (252 ppi la densità) ed è protetto da Corning Gorlla Glass. La visualizzazione è la stessa dei device di fascia alta, anche se manca il sensore di luminosità ambientale.  Abbiamo lasciato Kindle Fire HD 6 per 48 ore in mano a bambini più o meno scalmanati, certamente è finito per terra da circa 80 cm almeno un paio di volte, senza problemi. Introdotto nella sua custodia, pur aumentando di peso, ci è sembrato quasi indistruttibile.

Amazon Fire HD 6
Amazon Kindle Fire HD 6 nella sua custodia ‘origami’

Le interfacce e i controlli sono tutti posizionati sul profilo superiore (tranne il controllo volume sul profilo sinistro, accessibile anche quando il device è nella sua custodia): presa minijack (3,5mm) per cuffie, microfono, interfaccia microUSB tipo SlimPort (per consentire la connessione anche video a Tv HD e monitor VGA a patto di disporre di un adattatore), e pulsante di accensione. Pur su un device a basso prezzo Amazon ha voluto comunque integrare la fotocamera frontale VGA oltre a una fotocamera posteriore HD con sensore da 2 Megapixel. Un dettaglio? Per nulla! E’ stata la prima cosa osservata e apprezzata dai ragazzi che l’hanno provato con me (8 e 15 anni). Sono presenti inoltre i sensori accelerometro e giroscopio. Il giroscopio ci è sembrato subito abbastanza reattivo.

Chi è interessato alle performance deve sapere che questo piccolo tablet lavora con una Cpu Quad-Core su architettura Arm con una frequenza di clock per due core a 1,2 GHz e per gli altri due a 1,5 GHz e che Fire HD 6 sfrutta 1 Gbyte di Ram, sono due invece le configurazioni per quanto riguarda lo spazio disponibile. Questo tablet non ha la memoria espandibile ma Amazon lo vende con 8 o 16 Gbyte di disco SSD. La versione con 16 Gbyte costa 119, a questi prezzi vanno inoltre aggiunti 15 euro per non visualizzare le ‘offerte speciali’. Per quanto riguarda la connettività Kindle Fire HD 6 lavora su una sola banda con il supporto per 802.11 n (ma non ac). Con la funzione SmartSuspend, quando il dispositivo non è attivo viene sospesa anche la connettività WiFi per un ulteriore risparmio di energia. La funzione è ovviamente disattivabile. Bluetooth è supportato per quanto riguarda i controlli di riproduzione audio (cuffie, microfoni compatibili A2DP, accessori LE). Di pregio: Amazon Kindle Fire HD supporta le reti VPN. Manca invece il sensore GPS. La nota ha una certa importanza, anche se per l’utilizzo base per cui nasce Kindle Fire non è un limite grave.

Kindle Fire HD 6, esperienza d’uso

La buona integrazione hardware e software data dal sistema operativo Fire OS 4 Sangria, basato su Android KitKat 4.4, permette di utilizzare la maggior parte delle applicazioni Android, scaricabili comunque dallo store dedicato Amazon, e le app acquistate in questo modo sono riutilizzabili eventualmente su altri dispositivi Android. Sono compresi con il device tutti i servizi Amazon, compreso il Parental Control per gestire con una password la possibilità di download di app, ma anche la visualizzazione o meno di contenuti presenti sul dispositivo, in modo da favorire un utilizzo tra più membri della famiglia. Tuttavia da questo punto di vista la soluzione Amazon è un passo indietro rispetto a quanto ha proposto Apple con l’ultimo aggiornamento di iOs. Non è insomma possibile la ‘condivisione’ intra famigliare tra account Amazon diversi da dispositivi diversi.

Nel complesso l’esperienza software proposta da Fire OS 4.1.1 è molto gradevole, la fluidità è anche superiore a quella che si sperimenta sui dispositivi Android. Il software della fotocamera non ha nulla da invidiare a quello disponibile su smartphone blasonati, speecialmente per quanto riguarda i tool divertenti per l’elaborazione degli scatti e dei selfie, possibili proprio per la dotazione generosa della doppia camera, ovviameante sono possibili anche le riprese video. Buona la qualità audio, più che per la potenza, proprio per la nitidezza. Non ce lo saremmo aspettati a un prezzo così basso.

Amazon Fire HD la Collezione
Amazon Fire HD 6, 7 l’8,9 pollici e il nuovo Kindle Touch per leggere gli ebook a 59 euro

La gestione del dispositivo nel complesso, anche per le sue caratteristiche intrinseche è decisamente semplificata rispetto a un tablet equivalente equipaggiato con Android, con i relativi pro e contro. Amazon Kindle HD 6 è quindi un tablet più immediato, con la spiccata vocazione per la fruizione dei contenuti, senza pretesa alcuna se si entra nel confronto tra tablet per la produttività.

Questo tablet entry level ha una configurazione hardware ben equilibrata in modo da non compromettere un’esperienza d’uso domestica di ottimo livello. Anche per questo si può ancora del tutto perdonare l’assenza di connettività 3G e 4G. Il browser Silk migliorato è quanto basta su un dispositivo di questo tipo, e il client email preinstallato è stato da noi messo alla prova anche con un account email professionale exchange senza problemi, ma non è questo il terreno su cui valutare Kindle Fire HD 6.

Certo non consigliamo questo device per un utilizzo professionale, ma nemmeno Amazon lo fa. Questo è proprio un tablet per fruire dei contenuti multimediali e giocare senza soffrire, che costa poco e comunque non pecca da un punto di vista qualititativo e nemmeno prestazionale.

Tra l’altro Kindle Fire HD offre anche ottime prestazioni per quanto riguarda l’autonomia complessiva. Di proposito l’abbiamo lasciato scaricare della metà. Con livello di carica dimezzato abbiamo giocato tranquillamente per quasi 2 ore. L’autonomia complessiva, con un utilizzo prevalentemente multimediale e misto tra lettura, ascolto della musica, un’ora di gioco e un’ora di video si avvicina effettivamente alle 8 ore. Ci sentiamo quindi nel complesso di promuovere Kindle Fire HD 6 a pieni voti, come tavoletta junior in grado di mettere tutti d’accordo in famiglia, senza rinunciare alla qualità.

A corredo sono disponibili infine tre tipologie di accessori: la custodia migliore (in pelle) costa quasi la metà del device con storage da 8 Gbyte (40 euro), è disponibile poi una custodia da 30 euro con piega (origami) per consentire l’appoggio del Kindle Fire HD inclinato sulla scrivania, uno stilo e la protezione per lo schermo (30 euro). Pensiamo che considerato il prezzo di questo tablet la custodia da 30 euro sia l’unico accessorio che vale la pena davvero di acquistare.

Conoscete a fondo il mondo di Amazon? Mettetevi alla prova con il nostro QUIZ

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore